Tecnologia i.Scription di ZEISS
ZEISS PER IL PROFESSIONISTA DELLA VISIONE

Tecnologia ZEISS i.Scription

Offri ai tuoi clienti una migliore visione diurna e notturna

La tecnologia i.Scription® consente di creare un profilo visivo unico grazie a ZEISS i.Profiler plus, per offrire a ogni cliente una soluzione visiva personalizzata che migliora la visione diurna e notturna.

  • Migliore percezione dei contrasti
  • Migliore visione dei colori
  • Migliore visione notturna e in condizioni di scarsa illuminazione

Lenti ZEISS con tecnologia i.Scription®

Offri ai tuoi clienti un'esperienza visiva dalle performance superiori con le lenti ZEISS dotate di tecnologia i.Scription®. Riduci gli effetti dell'abbagliamento, aumenta la brillantezza dei colori e accentua il contrasto. Queste lenti per occhiali di qualità premium rappresentano un'opportunità per differenziare il tuo Centro Ottico dalla concorrenza. Le lenti sono realizzabili solo per i possessori di i.Profiler® Plus.

Lo sapevi?

  • 90%

    dei clienti desidera recuperare una visione quanto più naturale possibile e si preoccupa del benessere dei propri occhi.1

  • 95%

    dei portatori di occhiali preferisce lenti monofocali ZEISS Individual ottimizzate con tecnologia i.Scription® rispetto a lenti da vista monofocali ZEISS Individual senza i.Scription in presenza di aberrazioni significative.2

Il nostro modo di intendere la refrazione è ancora rilevante?

Perché il nostro approccio alla refrazione è importante.

Oggi la refrazione rappresenta ancora la base per prescrivere gli occhiali in base al risultato ottenuto in due fasi:

  • Refrazione oggettiva: gli errori di refrazione vengono prima stimati oggettivamente utilizzando una strumentazione dedicata 

  • Refrazione soggettiva: la prescrizione viene adattata soggettivamente dall'optometrista, che può fare testare al cliente la propria visione attraverso ottotipi digitali o tradizionali.

La refrazione soggettiva corregge errori dell'occhio (come miopia, ipermetropia o astigmatismo) sulle sole aberrazioni di basso ordine (LOA). 

Tuttavia, le variazioni nelle dimensioni delle pupille al variare delle condizioni di luce causano altri tipi di aberrazioni che influiscono sulla qualità finale della visione di chi indossa gli occhiali. Queste sono denominate aberrazioni di alto ordine (HOA, come la coma, il trifoglio e l'aberrazione sferica) non identificabli attraverso un'analisi refrattiva tradizionale. 

Come funziona la tecnologia i.Scription®?

La tecnologia i.Scription®  di ZEISS si basa su un strumento di misurazione ZEISS chiamato i.Profiler® plus, appositamente progettato per determinare un esatto "profilo" visivo e fornire misurazioni uniche per gli occhi del cliente. 

La prescrizione ZEISS i.Scription tiene conto degli effetti delle aberrazioni di basso ordine e di alto ordine (o ordine superiore) sulla qualità dell'immagine retinica misurando fino a 1500 punti in ogni occhio. Ciò migliora la correzione ottica per prestazioni visive ottimali su una più ampia gamma di livelli di illuminazione, anche in condizioni visive difficili come la guida notturna. 

La tecnologia i.Scription® utilizza un algoritmo di ottimizzazione che, con il supporto della tecnologia WaveFront, prende in considerazione tutte le aberrazioni individuali dell'occhio al fine di realizzare lenti in grado di offrire una migliore visione diurna e notturna. 

Come funziona la tecnologia i.Scription?
Come funziona la tecnologia i.Scription?

Diamo uno sguardo più approfondito

Le aberrazioni del fronte d'onda rappresentano un modo pratico per caratterizzare errori ottici complessi prodotti da un sistema ottico. In un qualsiasi punto dell'apertura del sistema ottico, come la pupilla, l'errore del fronte d'onda è la differenza ottica effettiva tra il fronte d'onda aberrante attuale ed il fronte d'onda di riferimento ideale.

La forma complessiva dell’aberrazione del fronte d’onda può essere rappresentata e quantificata matematicamente, con i polinomi di Zernike, anche per caratterizzare le aberrazioni ottiche dell’occhio.

Cosa sono le aberrazioni di basso ordine (LOA)?

Cosa sono le aberrazioni di basso ordine (LOA)?

Le LOA sono associate al potere sferico e cilindrico dell'occhio o della lente ottica e includono defocus e astigmatismo obliquo, secondo regola/contro regola. Hanno il massimo impatto sulla qualità della visione e sono tradizionalmente corrette con lenti per occhiali da vista o lenti a contatto.

Cosa sono le aberrazioni di ordine superiore (HOA)?

Cosa sono le aberrazioni di alto ordine (HOA)?

Le HOA caratterizzano le deviazioni più sottili di un fronte d'onda aberrante dalla forma ideale. Tendono ad avere un impatto minore delle LOA sulla qualità della visione. Le HOA tendono ad avere un impatto maggiore sulle performance visive con livelli di illuminazione inferiori, cioè quando la pupilla è più dilatata della media diurna, ad esempio durante la guida notturna.

La tecnologia i.Scription® combina le aberrazioni di basso ordine (LOA) e di alto ordine (HOA) per fornire la prescrizione più accurata per una migliore visione diurna e notturna analizzando la qualità dell'immagine nella retina.

Perché la tecnologia i.Scription® offre vantaggi in condizioni di scarsa illuminazione?

Generalmente la refrazione soggettiva viene effettuata in sala di refrazione in una sola condizione luminosa standardizzata per simulare la visione diurna e determina valori di prescrizione ottimali in condizione di luce. Tuttavia quando la pupilla si dilata in situazioni di scarsa illuminazione, le aberrazioni periferiche dell'ottica oculare possono portare a scostamenti di refrazione che inficiano la validità della prescrizione convenzionale. 

Perché la tecnologia i.Scription offre vantaggi in condizioni di scarsa illuminazione?

Visione diurna e notturna ottimale

La tecnologia i.Scription®  è in grado di combinare le informazioni sulle aberrazioni periferiche fornite da i.Profiler® plus con la refrazione soggettiva, generando una prescrizione ottimizzata e personalizzata che assicura al cliente una visione diurna e notturna ottimale.

Vantaggi per il professionista della visione e per i portatori di occhiali

  • Offre una soluzione visiva personalizzata per ogni cliente5
  • Fornisce la migliore prescrizione per il cliente, migliorandone la visione e l'esperienza visiva complessiva
  • Ottimizza la refrazione fino a 1/100° di diottria
  • Riduce il tempo di esame grazie a una refrazione ottimale
  • Fornisce un'opportunità di differenziazione dalla concorrenza
Vantaggi per il professionista della visione e per i portatori di occhiali

Ogni occhio é unico

Non ci sono due persone al mondo che vedono esattamente allo stesso modo. Offri ad ogni cliente una soluzione visiva personalizzata e perfettamente adattata alle sue esigenze. 

I portatori di occhiali trarranno vantaggio dalla migliore tecnologia ZEISS nei seguenti modi: 

  • Migliore visione diurna e notturna     

  • Performance visiva superiore, maggiore contrasto e colori più vivi 

  • Riduzione degli effetti dell'abbagliamento 

I portatori di occhiali sono stati estremamente soddisfatti delle performance delle lenti con tecnologia i.Scription®

  • I soggetti hanno valutato le lenti ZEISS con i.Scription migliori per la visione a distanza, per la visione notturna e per la percezione cromatica.3

  • Le lenti per occhiali ZEISS con tecnologia i.Scription hanno dato in media risultati migliori rispetto alle lenti per occhiali convenzionali, sia per quanto riguarda la sensibilità a basso contrasto sia per quanto riguarda l'acuità visiva mesopica (migliorata di circa mezza linea di acuità).3 e 4

  • I soggetti con poteri di prescrizione da bassi a moderati hanno preferito più spesso le lenti ZEISS con tecnologia i.Scription per la visione da lontano, la nitidezza, il cambiamento di fuoco e la visione complessiva.4

  • I soggetti hanno preferito più spesso le lenti da vista ZEISS con tecnologia i.Scription per la visione notturna, la brillantezza dei colori e la riduzione dell'abbagliamento.4

Contattaci

Diventa un partner ZEISS

Collabora con noi e dai vita a una partnership di valore

Le informazioni inserite verranno utilizzate da ZEISS Vision Care Italia per contattarti e rispondere alle tue domande via email o telefonicamente. Clicca qui per prendere visione della nostra normativa sulla privacy.

Richiedi un appuntamento

I nostri Responsabili Commerciali verranno nel tuo Centro Ottico

Le informazioni inserite verranno utilizzate da ZEISS Vision Care Italia per contattarti e rispondere alle tue domande via email o telefonicamente. Clicca qui per prendere visione della nostra normativa sulla privacy.

  • 1

    Studio di IMW-KÖLN del 2015, portatori di occhiali (n=11.845).

  • 2

    Kevin Reeder, OD, Earl Sandler, OD, Joel Cook, OD, and Lynette Potgieter, B. Optom (RSA) – The Carmel Mountain Study (Orange County, California), double-blind test on preference between ZEISS i.Scription Lenses and comparable ZEISS free-form test lenses (n=37), 2016.

  • 3

    InSight Eyecare, Missouri. Studio clinico in doppio cieco (n=40).

  • 4

    Clinical Research Center of the School of Optometry at the University of California. Berkeley. Studio clinico (n=30).

  • 5

    La tecnologia i.Scription di ZEISS non è stata creata e testata per correggere stati patologici, traumatici o post-operatori, da verificare unicamente sotto controllo e consiglio del proprio medico specialista in Oftalmologia Oculistica.