Perché gli occhiali per bambini dovrebbero offrire la migliore protezione UV

Quello che tutti i genitori dovrebbero sapere.

Quando i bambini giocano all'aperto, la maggior parte dei genitori sa che è importante applicare la crema solare, ma l'effetto che le radiazioni ultraviolette possono avere sugli occhi viene invece spesso trascurato. MIGLIORE VISIONE spiega come gli occhiali da sole e da vista con protezione UV possono proteggere gli occhi dei tuoi bambini.

I bambini hanno bisogno di giocare all'aperto

Trascorrere del tempo all'aperto è essenziale per lo sviluppo dei bambini e probabilmente anche un genitore amerà praticare sport all'aria aperta, oppure fare passeggiate o picnic nel parco.

Oltre a imparare ad apprezzare la natura e a compensare il tempo trascorso davanti agli schermi, stando all'aperto il bambino potrà fare esercizio fisico. Inoltre ciò può aiutare a rafforzare il sistema immunitario, migliorare la qualità del sonno e dell'umore.1 Le ricerche indicano anche che i bambini che trascorrono più tempo all'aperto hanno minori possibilità di sviluppare miopia.2

Inoltre i bambini hanno bisogno di esporsi al sole per produrre la vitamina D, che svolge un ruolo importante nel rafforzare le ossa.1

I bambini hanno bisogno di giocare all'aperto

I pericoli associati all'esposizione solare

Per quanto benefico possa essere il tempo trascorso all'aperto, è importante essere consapevoli dei rischi di un'eccessiva esposizione al sole.

Il 95-97% della UVR (radiazione ultravioletta) che raggiunge la superficie terrestre penetra profondamente nel derma, dove può contribuire ad alcune forme di cancro della pelle e all'accelerazione dell'invecchiamento cutaneo. Un'eccessiva esposizione al sole può anche danneggiare gli occhi, causando malattie agli occhi come fotocheratite, fotoinvecchiamento (dermatoeliosi) e, nel lungo periodo, cataratta.1

I pericoli associati all'esposizione solare

Come genitori ovviamente si desidera il meglio per i propri figli e, considerando questi pericoli, ci si potrebbe sentire a disagio a incoraggiare il gioco all'aperto. La buona notizia è che è possibile ovviare al problema con un'adeguata protezione UV. Per capire cosa significa la protezione UV, facciamo un passo indietro e impariamo cos'è la radiazione ultravioletta.

Cos'è la radiazione ultravioletta (UVR)?

Il sole emette luce, calore e radiazioni ultraviolette (UVR). Queste sono divise in tre bande: UVA, UVB e UVC.

I raggi solari attraversano l'atmosfera e sono lo strato di ozono, il vapore acqueo, l'anidride carbonica e l'ossigeno che assorbono il 100% dei raggi UVC e circa il 90% dei raggi UVB. Ciò che rimane della radiazione ultravioletta che raggiunge la Terra è costituita da raggi UVA e da una piccola percentuale di raggi UVB. Queste radiazioni sono presenti tutti i giorni, tutto l'anno e in tutte le stagioni, anche nelle giornate nuvolose.

La radiazione UVR è misurata in nanometri (nm) ed è definita in termini di lunghezze d'onda da 100 nm fino a 400 nm. È necessario tenere a mente questi importanti valori quando più avanti elaboreremo gli standard di protezione UV per le lenti.

Cos'è la radiazione ultravioletta (UVR)?

Perché i bambini sono più sensibili ai raggi UV?

Il tuo bambino potrebbe aver riportato una dolorosa scottatura dopo una giornata trascorsa all'aperto, una conseguenza diretta di un'esposizione prolungata ai raggi UV. Tuttavia, i raggi UVA e UVB sono anche note cause di cancro della pelle 3 e malattie degli occhi, e i bambini sono più suscettibili ai danni da UVR per diversi motivi:
 
  • I bambini tendono a trascorrere più tempo all'aria aperta, con un'esposizione media agli UV tre volte superiore rispetto a quella di un adulto. Il 40-50% dell'esposizione agli UV nel corso della vita di una persona fino all'età di 60 anni avverrà prima questa compia 20 anni.4
  • La melanina è un pigmento protettivo naturale della pelle5 che assorbe efficacemente la luce e può dissipare la radiazione UVR assorbita. La pelle dei bambini contiene meno melanina, un pigmento che funge da protezione naturale della pelle5 e che assorbe efficacemente la luce e può dissipare la radiazione UVR assorbita.
  • Nei bambini il cristallino che protegge l'occhio è più trasparente. Di conseguenza, nei bambini di età inferiore ai 10 anni, il cristallino fa passare oltre il 75% dei raggi UV.6

I bambini sono più sensibili ai raggi UV. Assicurati di sapere come proteggere la pelle e gli occhi dei tuoi bambini.

Proteggere i bambini dai raggi UV

Le ricerche dimostrano che le abitudini e il comportamento di protezione solare dei bambini dipendono molto dall'esempio che ricevono dai genitori, anche quando crescono. 7

Insisti anche quando il tuo bambino non vuole indossare gli occhiali da sole. Alla fine, la tua guida potrà fare la differenza per la sua salute, anche in futuro.

L'indice UV è stato creato per aiutare le persone a proteggersi efficacemente dai raggi UV. Prendi l'abitudine di controllare l'indice UV, specialmente quando tuo figlio dovrà trascorrere più tempo del solito all'aperto, ad esempio durante una gita. È possibile leggere l'indice UV della propria zona da un canale meteo locale o da un sito web, oppure effettuando una rapida ricerca su Internet. Usa la seguente tabella come guida:
Usa l'indice UV per proteggere tuo figlio dai dannosi raggi UV, ma ricorda che le superfici riflettenti come sabbia, acqua e neve aumentano l'esposizione a suddette radiazioni: presta attenzione!
Usa l'indice UV per proteggere tuo figlio dai dannosi raggi UV, ma ricorda che le superfici riflettenti come sabbia, acqua e neve aumentano l'esposizione a suddette radiazioni: presta attenzione!

Non dimenticare di proteggere gli occhi dei tuoi bambini!

Probabilmente avrai notato che nelle riviste per genitori, sui siti web e nei blog dedicati ai più piccoli ci si concentra spesso sulla protezione della pelle, più che gli occhi. Questa consapevolezza è positiva, tuttavia è necessario proteggere entrambi con la stessa efficacia.
 
Come già accennato, il cristallino dell'occhio di un bambino lascia passare una maggiore quantità di raggi ultravioletti rispetto a quello di un occhio adulto. Il sole può arrecare danni che possono manifestarsi in futuro, anche sotto forma di cataratta (responsabile del 48% dei casi di cecità in tutto il mondo) o di fotoinvecchiamento.

Oltre ai danni a lungo termine, il bambino può anche subire scottature solari (fotocheratite) che possono essere molto dolorose. Naturalmente, la prevenzione è sempre la cosa migliore, ma qui puoi leggere di più sul  primo soccorso per bruciature agli occhi.
Checkup visivo online Vedi bene i colori e i contrasti? Effettua il test e verifica la qualità della tua performance visiva.

(* il test non sostituisce la visita presso un Professsionista della Visione)

Come proteggere gli occhi dei bambini dai raggi UV

Uno dei modi migliori per fermare o rallentare lo sviluppo di varie malattie degli occhi è indossare lenti trasparenti o colorate progettate per impedire ai raggi UVR nocivi e alla luce visibile ad alta energia di raggiungere gli occhi. 9 Sfortunatamente, gli standard esistenti per la protezione dai raggi UV nelle lenti sono piuttosto variabili, mentre lo standard di protezione UV per le lenti trasparenti non copre l'intero spettro UV. Per questo motivo, tutti i genitori dovrebbero capire che cosa significhi veramente una protezione UV completa.
 
L'Organizzazione Mondiale della Sanità  (OMS) e la Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti  (ICNRP)raccomandano una protezione UV fino a 400 nm per bloccare completamente i raggi UV (come già accennato, la lunghezza d'onda UV massima è di 400 nm).
 
La maggior parte delle lenti protegge solo dai raggi UV fino a una lunghezza d'onda di 380 nm, il che significa che le restanti radiazioni entreranno comunque negli occhi del tuo bambino. Può sembrare una differenza minima, ma l'irradiazione tra 380 e 400 nm è molto più intensa.

Parla con il tuo Ottico delle lenti che offrono protezione fino a 400 nm.
Come proteggere gli occhi dei bambini dai raggi UV

Occhiali da sole con protezione UV

Ci sono molti occhiali da sole per bambini dal design divertenti, ma tieni presente che sono più di un semplice accessorio. La è una cosa seria. Così come scegli una buona crema solare con un SPF alto, abbi cura di scegliere  occhiali di sole di qualità. Utilizza i suggerimenti sottostanti come linee guida se desideri acquistare gli occhiali giusti per la situazione visiva dei tuoi bambini.
 
  • La prima cosa da controllare, e la più importante, è acquistare occhiali da sole con protezione UV. Le lenti devono recare il marchio CE e bloccare fino a 400 nm (questo è spesso indicato sul prodotto con l'etichetta UV400 oppure, per sicurezza, si può chiedere all'ottico).
  • C'èa differenza tra protezione UV e protezione antiabbagliamento. Tutte le lenti scure bloccano o riducono parte della luce solare visibile (per ridurre la luce intensa o i riflessi irritanti), ma i raggi UV possono essere bloccati completamente solo da lenti con protezione UV fino a 400 nm.
  • Se il tuo bambino pratica sport a contatto con l'acqua oppure ama lo sci puoi considerare le lenti polarizzate: meglio comunque chiedere consiglio all'ottico per trovare la soluzione più adatta.
  • Per motivi di sicurezza gli occhiali da sole per bambini dovrebbe essere realizzati con lenti in plastica, che sono leggere e più resistenti alla rottura.

Occhiali con protezione UV – scegli la protezione da 400 nm nelle lenti trasparenti

Per vedere meglio, molti bambini indossano ogni giorno occhiali da vista. Ma sapevi che certe lenti trasparenti possono proteggere dai raggi UV come fa una lente da sole?

Tuttavia, come già accennato, non esiste uno standard industriale chiaro sulla protezione dai raggi UV e i genitori dovrebbero essere a conoscenza di quanto segue:

  • Lo standard industriale generale per le lenti trasparenti è 380 nm, che non blocca completamente i raggi UV al livello raccomandato dall'OMS.
  • Solo 1 lente su 5 blocca le radiazioni UV fino a 400 nm (la massima lunghezza d'onda UV), quindi ci sono 4 probabilità su 5 che le lenti di tuo figlio blocchino i raggi UV solo parzialmente.
  • Se le lenti trasparenti bloccano gli UV fino a 400 nm, non proteggono solo gli occhi del bambino, ma anche la sensibile pelle circostante, in quanto di solito non si applica crema solare sulle palpebre.
Occhiali con protezione UV – scegli la protezione da 400 nm nelle lenti trasparenti

Cosa guardare quando si acquistano occhiali per bambini

Quando porta il tuo bambino a fare un test della vista, la quantità di informazioni può sembrare un po' eccessiva, ma almeno potrai comprendere l'importanza delle lenti con protezione UV.

Ecco una breve lista di controllo per l'acquisto di occhiali da vista per bambini:
 

  • Insisti con le lenti con protezione UV completa. Lenti trasparenti con Tecnologia UVProtect ZEISS woffriranno agli occhi del tuo bambino lo stesso livello di protezione di un paio di occhiali da sole.
  • Le montature per occhiali da bambini dovrebbero calzare comodamente e si dovrebbe fare in modo di scegliere la montatura migliore per il proprio bambino
  • Come per gli occhiali da sole, le lenti per occhiali per bambini devono essere leggere e si raccomandano lenti in plastica.
  • Se il bambino è particolarmente attivo o pratica sport, chiedete al vostro ottico ulteriori informazioni sui trattamenti speciali per lenti o occhiali da sole graduati.

Proteggi la pelle del tuo bambino

Una volta trovati gli occhiali da sole o da vista con protezione UV perfetti per il tuo bambino, il resto è facile. Tieni d'occhio l'indice UV e segui questi consigli per la protezione della pelle:

  • Applica una crema solare con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 50+ 30 minuti prima dell'esposizione al sole e opta per una protezione solare waterproof per attività sportive e acquatiche. 
  • Fai indossare al bambino indumenti per proteggersi dal sole. Le maniche lunghe e gli indumenti che coprono il collo e le clavicole, le braccia e le gambe possono essere molto efficaci nel prevenire le scottature.
  • Fagli indossare un cappello per proteggere viso e occhi dal sole. I cappelli a tesa larga o quelli con protezione del collo sono più efficaci di visiere, tese o cappellini. 
  • Assicurati che il cappello del tuo bambino calzi bene. La maggior parte dei cappelli dispone di stringhe, fascette o nastri che possono essere stretti in modo da non farli cadere quando i bambini scorrazzano in giro. 
  • I neonati non dovrebbero essere esposti al sole, poiché la loro pelle non garantisce una protezione sufficiente, a causa di una bassa presenza di melanina. La maggior parte dei passeggini è dotata di parasole che possono essere abbassati per fare ombra, quindi usalo per coprire completamente il tuo bambino quando siete all'aperto. Applicate la crema solare anche se il neonato è all'ombra.
Trova un Centro Ottico ZEISS vicino a te

Articoli correlati

Quali sono gli occhiali da sole più adatti al vostro stile di vita? C'è un paio di occhiali da sole perfetto per ogni occasione
Protezione UV e protezione control l'abbagliamento Qual è la differenza?
Come sono fatti gli occhiali da sole? Quali passaggi ci sono nella costruzione di un occhiale da sole? Ecco quali materiali vengono usati e come le idee dei designers prendono vita.
La storia degli occhiali da sole alla moda. Ogni decennio è segnato da una moda.

Prodotti correlati