ZEISS PER IL PROFESSIONISTA DELLA VISIONE

ZEISS SmartLife PRO

Integra la tua esperienza con la migliore tecnologia di misurazione ZEISS

Scopri ZEISS SmartLife PRO, la gamma di lenti con il più alto livello di personalizzazione, disponibile solo per possessori di ZEISS i.Profiler plus.

  • Dimensioni individuali della pupilla di ogni portatore integrate nell'ottimizzazione delle lenti
  • Visione nitida e confortevole ad ogni distanza e in ogni direzione
  • Comfort visivo per tutto il giorno per uno stile di vita connesso e in movimento
  • Tu l'esperto

    SmartLife PRO è un portafoglio di prodotti esclusivo e disponibile unicamente per gli Ottici Optometristi possessori di i.Profiler plus. Differenzia la tua offerta e diventa l'esperto di fiducia dei tuoi clienti con ZEISS SmartLife PRO.

  • ZEISS i.Profiler plus

    Sistema compatto 4-in-1: aberrometro, autoref, cheratometro, topografo corneale ATLAS. ZEISS i. Profiler plus é la soluzione per ottenere le lenti più personalizzate di ZEISS e consente di misurare il "profilo visivo unico" del cliente e le esatte dimensioni della pupilla. 

  • Tecnologia ZEISS SmartView

    Oltre alle tecnologie applicate al portafoglio SmartLife, sviluppate1 per una vita digitale moderna, sempre connessa e in movimento, la versione SmartLife PRO integra, in esclusiva, la tecnologia Luminance Design che ottimizza il design delle lenti sulle dimensioni uniche della pupilla del singolo portatore.

ZEISS SmartLife: La risposta a uno stile di vita sempre connesso e in movimento.

La comunità digitale sta crescendo e le persone sono sempre più connesse, indipendentemente dall'età.

  • oltre 50%

    Oggi più della metà della popolazione mondiale possiede un dispositivo digitale mobile.2

  • 57%

    della popolazione mondiale è connessa a Internet.3

  • +1 milione

    nuovi utenti Internet al giorno.3

  • 55+ anni

    Le persone di età superiore ai 55 anni presentano i più alti tassi di crescita per quanto riguarda l'utilizzo di smartphone.4

  • 48%

    crescita annuale delle spedizioni di smart watch al 1° trimestre 2019.5

I tuoi clienti sono alla ricerca di una consulenza personalizzata fornita da un esperto

I clienti vogliono esperienze personalizzate; si aspettano che i brand sviluppino prodotti e servizi su misura per loro.6 Vogliono ricevere una consulenza professionale da parte di un esperto di cui possono fidarsi, una persona competente in grado di assicurare loro la migliore visione, con consigli e soluzioni personalizzate.

  • L'86% delle persone ritiene che personale competente, in grado di offrire buoni consigli, sia una caratteristica importante per un Centro Ottico.7
  • L'85% delle persone afferma che una soluzione individuale sia un fattore fondamentale per loro.8

Le esigenze visive sono uniche per ogni individuo

Ogni occhio è unico come un'impronta digitale; questo si traduce in un profilo ottico visivo unico. La cornea ha un impatto diretto sulla nostra prescrizione e la qualità dell'immagine retinica, mentre i cambiamenti della dimensioni della pupilla influenzano l'illuminamento retinico e la profondità di fuoco, che hanno entrambi un impatto sull'acuità.

La pupilla risponde alla luce adattando le sue dimensioni in base alle condizioni di luce diverse e, con l'aumentare dell'età, la pupilla perde la capacità di dilatarsi. È interessante notare che, anche all'interno dello stesso gruppo di età, il diametro medio della pupilla può variare anche da persona a persona.

Le lenti dovrebbero tenere conto delle esigenze visive moderne

Lo stile di vita è cambiato drasticamente negli ultimi anni. Viviamo in un mondo frenetico e costantemente connesso, online e offline. Una visione nitida e confortevole è fondamentale per affrontare ogni giornata con fiducia e consapevolezza. Il nostro sguardo è sempre rivolto ai dispositivi digitali, anche quando siamo in movimento. Alternare costantemente lo sguardo tra i dispositivi digitali e l'ambiente circostante impegna più che mai i nostri occhi e può causare difficoltà di visione o stress visivo. Questo può rendere più difficoltosi anche i compiti più comuni o, peggio ancora, farci perdere dettagli di ciò che ci circonda. È importante offrire ai clienti non solo una visione centrale nitida, ma anche una visione periferica fluida, che consenta loro di passare facilmente tra distanze e direzioni diverse. Inoltre, le esigenze visive variano con l'avanzare dell'età. Ciò può essere attribuito a due fattori chiave: una riduzione nell'ampiezza accomodativa e una diminuzione del diametro della pupilla.
 
La tecnologia SmartView integrata nel nuovo portafoglio ZEISS SmartLife è la risposta a queste nuove esigenze dei portatori di occhiali.

Misurazione professionale con ZEISS i.Profiler plus

Informazioni accurate e complete sono essenziali per poter offrire lenti che soddisfino perfettamente le esigenze individuali dei clienti. ZEISS i.Profiler plus è stato progettato per evidenziare i parametri oculari relativi alle prestazioni visive, ma anche per la valutazione della qualità di misurazione e fornisce informazioni preliminari dettagliate per un'adeguata refrazione oggettiva.

ZEISS i.Profiler plus ti consente di eseguire un'analisi approfondita e accurata degli occhi dei tuoi clienti:

  • Determinazione di un profilo ottico visivo unico, comprese le dimensioni pupillari individuali, le aberrazioni di ordine superiore e i dati corneali
  • Refrazione oggettiva accurata
  • Tecnologia i.Scription

I vantaggi principali

  • 60 secondi per determinare automaticamente il profilo di entrambi gli occhi10
  • 20/20 acuità visiva nel 94% dei clienti11
  • 50% di riduzione del tempo di esecuzione della refrazione soggettiva.12
     

La tecnologia ZEISS Individual Luminance Design consente di ottenere lenti ancora più personalizzate13

La tecnologia ZEISS Individual Luminance Design tiene in considerazione le dimensioni pupillari uniche di ogni persona che cambiano nel corso della giornata al variare della luminosità, grazie alle misurazione effettuate da i.Profiler plus e alla data di nascita del cliente.

Misurazione di ZEISS i.Profiler plus :
L'esposizione media alla luce dell'occhio durante la misurazione con ZEISS i.Profiler plus è pari a 100 cd/m².14

Trasformazione dei dati per condizioni di luce quotidiana:
La luminanza media durante il giorno è ~ 60 cd/m².14 Pertanto, il diametro medio della pupilla per entrambi gli occhi, attraverso un algoritmo nel calcolo del design, sarà trasformato dalla situazione di luce durante la misurazione a una situazione di luce per tutte le attività quotidiane.

Controllo della realtà basato sull'età:
ZEISS garantisce che la dimensione della pupilla individuale risultante rientri in una tolleranza ragionevole di ± 1 mm in base all'età del cliente.15

La gamma ZEISS SmartLife PRO

Sia che i clienti abbiano bisogno di lenti monofocali, progressive o Digital, la nostra gamma di lenti più personalizzabile li aiuterà a stare al passo con i tempi.

  • Monofocali SmartLife PRO

    • Lenti monofocali Individual
    • Lenti monofocali
  • Digital SmartLife PRO

    • Lenti Digital Individual
    • Lenti Digital
  • Progressive SmartLife PRO

    • Lenti progressive Individual
    • Lenti progressive Plus

Contattaci

Diventa un partner ZEISS

Collabora con noi e dai vita a una partnership di valore

Le informazioni inserite verranno utilizzate da ZEISS Vision Care Italia per contattarti e rispondere alle tue domande via email o telefonicamente. Clicca qui per prendere visione della nostra normativa sulla privacy.

Richiedi un appuntamento

I nostri Responsabili Commerciali verranno nel tuo Centro Ottico

Le informazioni inserite verranno utilizzate da ZEISS Vision Care Italia per contattarti e rispondere alle tue domande via email o telefonicamente. Clicca qui per prendere visione della nostra normativa sulla privacy.

  • 1

    Reference to ZEISS_SmartLife_White_Paper_EN_20_200_0400I, ZEISS Vision Care, INT, 2019

  • 2

    Bababekova Y., Rosenfield M., Hue J.E., Huang R. R. (2011). Font Size and Viewing Distance of Handheld Smart Phones. Optometry and Vision Science, 88:795–97.

  • 3

    Ioannidou F., Hermens F., Hodgson, T.L. (2017). Mind your step: the effects of mobile phone use on gaze behaviour in stair climbing. Journal of Technical and Behavioural Science, 2: 109-120.

  • 4

    Dynamic gaze study - Changes in gaze behaviour through digital devices. ZEISS Vision Science Lab, Institute for Ophthalmic Research, University of Tuebingen, 2019. Data on file.

  • 5

    Gustafsson E., Thomé S., Grimby-Ekman A., Hagberg M. (2017). Texting on mobile phones and musculoskeletal disorders in young adults: A five-year cohort study. Applied Ergonomics, 58:208-214.

  • 6

    Euromonitor International. (2020). Top 10 Global Consumer Trends 2020.

  • 7

    IMW-Köln. (2015). Consumer Segmentation & Digital Communication Behaviour. n=11.845, D, BR, CN, US, IT.

  • 8

    IMW-Köln. (2015). Consumer Segmentation & Digital Communication Behaviour. n= 2.778 (extract health managers), D, BR, CN, US, IT.

  • 9

    Applying a specifically developed speckle-free verification method (Data on file. 2019-11-15_DCS_INO_4000424.01_iProfiler_SN303782.pdf), The ZEISS i.Profiler plus autorefraction and wavefront aberration measurements have been calibrated to show an accuracy of +/-0.1 D that exceeds the ISO standard for auto-refractors, which only requires a maximum scale interval of 0.25 (ISO standard for eye refractometers, DIN EN ISO 10342:2010).

  • 10

    Measurement on 5 subjects including stop watch timing for complete measurement Report: 004857_iPP_Claims Substantiation Report_V01

  • 11

    Kevin Reeder, OD, Earl Sandler, OD, Joel Cook, OD, and Lynette Potgieter, B. Optom (RSA) – The Carmel Mountain Study (Orange County, California), double blind test on preference between ZEISS i.Scription Lenses and comparable ZEISS free-form test lenses (n=37), 2016.

  • 12

    Arne Ohlendorf, Alexander Leube, Siegfried Wahl, “Comparison of spherocylindrical corrections obtained by wavefront aberrometry and subjective methods”, Institute for Ophthalmic Research, Eberhard Karls University of Tuebingen, Mar. 2016.

  • 13

    Based on Watson, A. B. & Yellott, J.I. (2012). A unified formula for light-adapted pupil size. Journal of Vision ,12(10):12, 1–16. Theoretical analyses by Technology & Innovation, ZEISS Vision Care, DE, 2020.

  • 14

    Analyses by Technology & Innovation, ZEISS Vision Care, DE, 2020.

  • 15

    Based on Watson, A. B. & Yellott, J.I. (2012). A unified formula for light-adapted pupil size. Journal of Vision ,12(10):12, 1–16. Theoretical analyses by Technology & Innovation, ZEISS Vision Care, DE, 2020.