Dr. Kristen Runke, Great Falls Eyecare, USA

"... la tecnologia i.Scription ha fornito alla paziente un miglioramento immediato e l'ha resa più sicura di sé alla guida."

Dr. David Kaplan, Family Eyecare di Glendale, USA

"La tecnologia i.Scription è la nuova logica evoluzione nelle prestazioni oculistiche personalizzate."

Cosa dicono gli ottici professionisti

L'optometria del 21° secolo di ZEISS.

 

Angelo Bertozzi, Ottica iVision, Italia

Ottica iVision, Italia

Angelo Bertozzi

Se dovesse raccomandare questa tecnologia ad un collega, cosa gli direbbe?
"Vale la pena usare la Tecnologia i.Scription perché rafforza la professionalità dell'Ottico-Optometrista e, soprattutto, consente di dare delle vere risposte ai Clienti che hanno problemi visivi specifici per i quali non hanno finora ricevuto soluzioni appropriate. Ad esempio le difficoltà nella visione notturna, il limitato contrasto visivo e la debolezza dei colori."

Family Eyecare Glendale

Family Eyecare Glendale

Dr. David Kaplan

Quali fattori vi hanno convinti ad investire nella tecnologia i.Scription?

"E' importante sapere cosa aspettarsi quando investi in una nuova tecnologia; rendersi conto che, grazie alle soluzioni tecnologiche offerte da ZEISS, i miei clienti raggiungeranno un'esperienza visiva migliore.
La tecnologia i.Scription è la logica evoluzione nella cura della visione."

 

Ottica Ricci, Italia

Ottica Ricci, Italia

Dario Ricci

Quali fattori vi hanno convinti ad investire nella tecnologia i.Scription?

"Il nostro obiettivo è quello di essere un punto di riferimento per tutte le persone che richiedono il meglio in termini di tecnologia e qualità di visione. La tecnologia i.Scription è la tecnologia più avanzata e all'avanguardia che può essere proposta ai portatori di lenti con soluzioni fatte su misura per le loro specifiche esigenze di visione."


Vision Source Fort Lauderdale

Dr. Brandon W. Cornish

Quali fattori vi hanno convinti ad investire nella tecnologia i.Scription?
"Noi di Vision Source Fort Lauderdale ci impegniamo a fornire ai nostri pazienti la migliore assistenza alla visione possibile. La tecnologia i.Scription ci consente di fornire ai pazienti una prescrizione del tutto personalizzata."

Cosa vi piace di più del lavoro con la tecnologia i.Scription?
"La precisione dello strumento è di prima classe. È raro che mi sia necessario cambiare un asse astigmatico. Non sono un granché come pescatore e non mi piace andare a pesca quando si tratta di correzione cilindrica."

Qual è il suo momento preferito con i.Scription?
"Ho un paziente che si lamentava da anni della sua visione notturna. Avevo provato ogni tipo di trattamento, l'aggiunta di cilindri, la sottrazione, ma niente funzionava. Poi abbiamo assegnato al paziente le Individual con DVP e non l'abbiamo mai visto così felice come ora. Adesso abbiamo 3 nuovi pazienti che vengono dal suo ufficio."

Avete avuto qualche esitazione o obiezione prima di decidere di investire? Se sì, quali erano, e come l'avete superate?
"La mia maggiore esitazione sull'i.Profiler era il costo. Mi chiedevo: dovrò spendere davvero così tanto per un ‘autorefrattometro’? Ma non mi pento affatto della mia decisione. L'i.Profiler è molto di più. Il software MasterFit con la topografia ATLAS mi consente di centrare dispositivi per CRT e RGP, e di assistere meglio i miei pazienti con cheratacono. La precisione è stupefacente. Mi ha portato ad accorgermi dell'occhio secco nei pazienti. Mi consente di dare ai pazienti prescrizioni su misura. In sostanza è stato un ottimo investimento."

Se dovesse raccomandare questa tecnologia ad un collega o ad un amico, cosa gli direbbe?
"Se state cercando di fornire ai vostri pazienti un'esperienza visiva personalizzata di alta qualità, le lenti i.Scription sono assolutamente necessarie."

Ulteriori informazioni
chiudi
Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più