Comfort visivo durante l’uso di tablet e altri dispositivi digitali

Il bruciore agli occhi o il mal di testa quando si lavora al computer o si usa lo smartphone possono essere causati dal non avere un paio di occhiali o dal non avere gli occhiali giusti.

Ma a cosa si dovrebbe prestare attenzione durante la scelta? Il Dr. David Kaplan, un optometrista di Glendale, California (USA), e il Dr. Timo Mappes, Vice Presidente Senior della divisione Innovation presso ZEISS Vision Care, forniscono alcuni consigli.

 

Mappes: Dr. Kaplan, ha appena visitato un cliente. Ha potuto aiutarlo?

Kaplan: Sì. Lamentava stanchezza oculare e pensava che fosse normale a 45 anni.
Parlando con lui ho scoperto che è uno specialista informatico e che trascorre molte ore davanti allo schermo del computer. Gli ho spiegato che l'età da sola non spiega il suo problema, che è da ricondurre invece ai lunghi periodi davanti allo schermo del computer.

Mi capita continuamente che i miei clienti lamentino secchezza oculare, mal di testa o dolore al collo, ma che non associno questi sintomi al loro lavoro con dispositivi digitali.

Durante la visita chiedo per prima cosa quali siano i loro sintomi e il loro stile di vita prima di raccomandare un paio di occhiali per migliorare la loro visione.

Lenti per occhiali per stili di vita digitali

Mappes: Quali sono gli occhiali giusti per le persone che trascorrono tanto tempo utilizzando dispositivi digitali, vale a dire per coloro che conducono una vita digitale?

Kaplan: Stimo che il 40% di tutti i miei clienti scelga lenti ZEISS ottimizzate per stili di vita digitali perché assicurano loro una visione più confortevole.

Mappes: Ha appena utilizzato la parola "confortevole". La luce blu emessa dagli schermi di questi dispositivi è citata spesso in connessione con lo stress visivo digitale causato dall'uso eccessivo di smartphone, tablet ecc., in aggiunta alla distanza di lettura molto corta. Questa luce blu può essere potenzialmente dannosa o ridurre il comfort visivo. Al tempo stesso l'evidenza scientifica a supporto di queste affermazioni è ancora in discussione. Qual è la sua posizione?

Kaplan: Ciò non è ancora stato adeguatamente studiato a livello scientifico, ma io mi baso sulla mia esperienza: i clienti affermano ripetutamente che godono di una visione significativamente più confortevole con lenti con protezione dalla luce blu, come le lenti ZEISS con ZEISS DuraVision Blue Protect. Altri professionisti del settore mi hanno detto la stessa cosa. I trattamenti superficiali delle lenti dovrebbero essere sempre la buona regola, soprattutto quando si trascorrono più di due o tre ore davanti allo schermo del computer. Raccomando la stessa cosa per i bambini che giocano a lungo con i videogame.

Il Dr. David Kaplan è un oculista di Glendale, California (USA)
Il Dr. David Kaplan è un oculista di Glendale, California (USA)

Il segreto del successo di ZEISS

Il Dr. Timo Mappes in conversazione video con il Dr. Kaplan
Il Dr. Timo Mappes in conversazione video con il Dr. Kaplan

Mappes: Lei è ovviamente piuttosto colpito. Perché pensa che ZEISS offra le lenti giuste per stili di vita digitali?

Kaplan: Lavoro con l'azienda da 20 anni e ho sperimentato e seguito attivamente molti sviluppi diversi. ZEISS ha sempre anticipato di anni la concorrenza. In effetti mi piacerebbe sapere come ZEISS sia sempre riuscita a essere così innovativa.

Mappes: Quando sviluppiamo le lenti ascoltiamo molto attentamente i desideri e le esigenze dei nostri clienti. Ad esempio facciamo affidamento su interviste approfondite durante lo svolgimento di studi di mercato. In base al campo di applicazione, coinvolgiamo partner esterni per aiutarci a realizzare le nostre ambizioni e scegliamo sempre il meglio dall'industria e dalla ricerca. Il risultato sono soluzioni innovative e tecnologicamente all'avanguardia e, soprattutto, prodotti che soddisfano completamente le esigenze dei nostri clienti.

Nuove lenti per un nuovo stile di vita

Kaplan: Qual è il segreto che si cela dietro alle soluzioni offerte dalle lenti ZEISS per una visione ottimale nel mondo digitale del giorno d'oggi?

Mappes: Il design delle lenti è nuovo e si basa su due scoperte. In primo luogo sono cambiati il comportamento visivo di chi indossa gli occhiali e, più importante, le distanze di lettura tipiche nel mondo digitale. Quando si lavora al computer, la distanza fra gli occhi e il monitor è maggiore rispetto a quando si tiene un libro tra le mani. La distanza di lettura quando si usa uno smartphone è invece molto più breve rispetto a quella di un libro.

Inoltre i nostri occhi devono anche adattarsi rapidamente, come quando si sposta la messa a fuoco per guardare un collega all'altro capo dell’ufficio. In secondo luogo i display illuminati non sono qualcosa che si trova in natura. Molte persone camminano per strada con lo smartphone direttamente davanti ai loro occhi; non si assisteva a questo comportamento quando esistevano solo i giornali. Le nostre lenti per occhiali sono appositamente progettate per far fronte alle sfide imposte dai nostri stili di vita digitali.

Perché è così importante consultare un ottico

Mappes: Com’è cambiato il suo lavoro?

Kaplan: Oggi devo offrire ai miei clienti una consulenza più approfondita. Che è in larga misura una conseguenza dei loro stili di vita digitali. Consiglio alle persone che presentano i sintomi di cui abbiamo discusso di accertarsi che i loro oculisti o ottici pongano loro domande specifiche su qualsiasi disagio fisico e si occupino della loro situazione particolare. Quando ciò accade, si arriva quasi automaticamente a lenti specifiche per assicurare una visione perfetta nel mondo digitale.

Desideriamo Ringraziare l'optometrista Dr. David Kaplan e Dr. Timo Mappes, Vice Presidente Senior di Innovation presso ZEISS Vision Care, per questa conversazione del luglio 2016.

Ulteriori informazioni sullo stile di vita digitale e le relative sfide

Com’è la giornata tipica di Elly? Quanto tempo trascorre utilizzando dispositivi digitali?

Maggiori informazioni

Nel suo tempo libero, Lorenzo preferisce essere off line. Come trascorre la sua giornata?

Maggiori informazioni

Condividi

Una consulenza personalizzata: trovate un Centro Ottico ZEISS vicino a voi

Gli occhiali assolvono a un compito semplice: consentire a chi li indossa di vedere nel modo migliore possibile. Tuttavia, la realizzazione pratica di questo compito semplice presuppone un grande dispendio tecnologico, vaste competenze e la volontà dell’ottico di concedere ai propri clienti tutto il tempo di cui hanno bisogno. Solo grande competenza e una consulenza approfondita garantiscono una soluzione personalizzata che vi soddisferà per molti anni a venire. Cerca un ottico vicino a te...

Trova un ottico

Condividi