Più luce sull’oggetto ZEISS DotScan

Per scaricare o ordinare la documentazione

Per contattarci

ZEISS DotScan

I sensori cromatici a luce bianca permettono l’acquisizione senza contatto della topografia del pezzo. In genere sono utilizzati quando superfici sensibili, riflettenti o a basso contrasto rendono difficoltoso l’impiego di altri sensori ottici.

ZEISS DotScan è un’opzione straordinaria per acquisire superfici a forma libera e anche strutture di piccole dimensioni. I sensori cromatici a luce bianca – e quindi anche ZEISS DotScan – sono il metodo preferito, specialmente quando i tastatori o i sensori per telecamere raggiungono i loro limiti su superfici sensibili, morbide, riflettenti o a basso contrasto. Utilizzando ZEISS DotScan, le superfici fortemente riflettenti come ad esempio i componenti metallici negli impianti del ginocchio, possono essere sottoposte a scansione senza la necessità di iniettare mezzi di contrasto. È inoltre possibile distinguere le superfici smaltate trasparenti da altri strati metallici sottostanti.

ZEISS DotScan è disponibile in tre misure per tre intervalli di misurazione diversi: 10, 3 e 1 mm. Il sensore può essere sostituito in modo completamente automatico con altri sensori ottici o a contatto durante un unico ciclo CNC. Con incrementi di 2,5°, l’asse articolato può allineare ZEISS DotScan perpendicolarmente alla superficie del componente sottoposto a scansione. Inoltre ZEISS DotScan 1 mm offre un angolo di misura massimo di +/- 30° che permette la scansione anche di componenti dalla forte curvatura. Grazie alla modalità di funzionamento del sensore, un’ampia varietà di materiali può essere scansionata da tutti i lati senza alcuna difficoltà. In combinazione con una tavola rotante è possibile eseguire anche compiti di misurazione con scansione a 4 assi.

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più