Dispositivi di serraggio universale

ZEISS OmniFix®

ZEISS OmniFix consentirà di risparmiare tempo e denaro con qualsiasi pezzo. Offriamo una grande varietà di dispositivi per serrare in modo sicuro e intelligente i pezzi, evitando così costose soluzioni personalizzate.

Vantaggi

  • Applicazione universale
  • Operazioni di misura riproducibili
  • Serraggio più rapido
  • Compatibilità con altri prodotti ZEISS

Cosa si deve tenere in considerazione durante il serraggio di un pezzo?

  • Tutte le caratteristiche accessibili
    Per prima cosa occorre garantire che gli stili possano accedere a tutti gli elementi da misurare.
  • Posizionamento sicuro e privo di oscillazioni
    Il pezzo in lavorazione deve poter essere posizionato saldamente sul supporto in modo che non possa deformarsi o spostarsi.
  • Serraggio adeguato.
    Il pezzo non dovrebbe essere serrato eccessivamente o in modo insufficiente. Il pezzo sarà allora ancora in grado di "funzionare" indipendentemente dalle fluttuazioni di temperatura, cioè di reagire senza subire una tensione eccessiva.

Serraggio facile - anche per i
pezzi più complessi.

Cinque nozioni fondamentali che dovreste sapere sul serraggio dei pezzi

I dispositivi di serraggio sono la soluzione ideale per gli addetti all'ispezione dei pezzi che devono posizionarli e stabilizzarli per ottenere risultati precisi. Questa guida di riferimento rapido spiega le basi e la terminologia; le soluzioni specifiche per applicazioni come misure a contatto, ottiche e CT saranno esaminate nei prossimi articoli.

1. Staffare o posizionare?

Un posizionamento preciso e stabile prima e durante la misurazione è decisivo. Variazioni anche nell'intervallo micrometrico influenzano i risultati. I pezzi vengono fissati o ritenuti a seconda della situazione. Ecco la differenza tra i due:

Serraggio: fissaggio temporaneo di una parte con un orientamento e una posizione definiti mediante chiusura forzata. I dispositivi di serraggio vengono utilizzati in metrologia ogniqualvolta le forze di tastatura hanno effetto o i movimenti della macchina possono influenzare la posizione del pezzo (ad es. smorzamento attivo).

Posizionare: portare un corpo in una posizione definita senza esercitare forza. I dispositivi di ritenuta sono solitamente usati nella tecnologia di misura ottica o per applicazioni CT (vedere direttiva VDI 2860).

 

2. Gradi di libertà

Un sistema o un corpo può muoversi in sei modi diversi: in tre direzioni (traslazione) e attorno a tre assi (rotazione). Esistono quindi sei gradi di libertà.

3. Determinazione statica

Quando tutti e sei i gradi di libertà di un pezzo sono fissi, si parla di "determinazione statica". Puntare sempre alla determinazione statica se, in ambito metrologico, si lavora con pezzi stabili e indeformabili.

4. Sottodeterminazione statica

Se uno o più gradi di libertà di un pezzo in lavorazione non sono fissi, si parla di "sottodeterminazione statica". In metrologia questa deve sempre essere evitata.

5. Sovradeterminazione statica

La sovradeterminazione statica si verifica se più piani di regolazione sono assegnati a un unico piano di riferimento in una direzione. La sovradeterminazione statica viene utilizzata se pezzi "morbidi", ad es. in lamiera o plastica, vengono deformati prima dell'assemblaggio, ad es. in modo da corrispondere alla situazione di installazione. In futuro articoli su soluzioni di fissaggio speciali per applicazioni a contatto, ottiche e raggi X.

Gamma ZEISS OmniFix®

Che si tratti di applicazioni a contatto, ottiche o X-Ray, lo staffaggio del componente sulla macchina di misura è fondamentale per ottenere risultati precisi e significativi. Il portafoglio ZEISS OmniFix è adatto ad un'ampia gamma di configurazioni e a differenti strumenti di misura. Sono disponibili soluzioni modulari; i componenti possono essere acquistati singolarmente anche in un secondo momento, così come gli strumenti di staffaggio universali come morse e mandrini a tre griffe.