Loading the player...
innovationMADE BY ZEISS

Radioterapia intraoperatoria (IORT)

Radioterapia intraoperatoria (IORT) La radioterapia intraoperatoria di ZEISS permette un trattamento mirato, interdisciplinare e adeguato ai rischi di diversi tumori. Sfruttando raggi X a bassa energia è possibile somministrare la radioterapia intraoperatoria a dosi elevate e in modo mirato sul tumore oppure sul letto tumorale subito dopo l’intervento di resezione.

La radiazione con INTRABEAM® di ZEISS consente trattamenti personalizzati, assicurando la protezione della pelle e delle strutture più profonde e una riduzione della durata della terapia radiante rispetto alla radioterapia esterna (EBRT). In questo modo è possibile inoltre ridurre gli effetti collaterali associati e aumentare il comfort per il paziente che si sottopone al trattamento, elemento fondamentale per una migliore qualità di vita.1

 

 

Indicazioni oncologiche

 

Tumori cerebrali

Per i tumori cerebrali, le ricostruzioni della dose postoperatoria hanno dimostrato che, in molti pazienti, le cavità post-resezione presentano di norma forme complesse e l’unico modo possibile per evitare errori di angolazione è somministrare il trattamento con un applicatore sferico dotato di distribuzione isotropica della dose.Di conseguenza, i pazienti a cui era stato diagnosticato da poco un tumore cerebrale mostravano un buon controllo locale del tumore con tassi di sopravvivenza sul lungo termine relativamente positivi.3

Di più

Cancro al seno

La radioterapia è un elemento importante del trattamento del carcinoma mammario con tecnica chirurgica conservativa. Con la radioterapia intraoperatoria la radiazione viene somministrata con un applicatore sferico mirato all’area in cui il rischio di recidive è più elevato, direttamente nel letto tumorale dopo la resezione del tumore. Il metodo TARGIT  per il trattamento del carcinoma mammario, la cui efficacia è confermata dallo studio TARGIT A è già utilizzato da molti centri in tutto il mondo specializzati nella cura del tumore al seno.1

Di più

Tumori gastrointestinali

Nella chirurgia tumorale, l’obiettivo primario è la resezione completa del tumore. Tuttavia, talvolta il risultato finale è una resezione incompleta. La radiazione intraoperatoria con INTRABEAM® consente un migliore controllo locale dei tumori colorettali nonché del tumore del colon retto recidivante e in stato avanzato rispetto alla terapia con EBRT.4,5

Di più

Tumori della testa e del collo

In linea generale non sono state riscontrate differenze nelle complicazioni postoperatorie tra la radioterapia intraoperatoria (IORT) e la radioterapia a fasci esterni (EBRT).6 Questo dipende da diversi fattori, in primo luogo dal fatto che la radiazione viene somministrata in modo preciso e mirato direttamente sul bersaglio e, in secondo luogo, dal fatto che la radioterapia intraoperatoria (IORT) permette di risparmiare i tessuti normali e le strutture sensibili della testa e del collo.

Di più

Cancro della pelle

La versatilità di INTRABEAM® è evidente anche nel trattamento del tumore cutaneo che ricorre alla brachiterapia elettronica con i fotoni. Per il trattamento dei tumori cutanei non-melanoma, l’irradiazione a kilovoltaggio rappresenta un’importante opzione terapeutica, idonea anche per i pazienti con elevato rischio operatorio.7

Di più

Metastasi spinali

La Cifo-IORT, ovvero una combinazione di radioterapia intraoperatoria e cifoplastica, permette di sterilizzare le metastasi e offre un’immediata stabilizzazione con riduzione del dolore perché la radiazione viene somministrata direttamente sul bersaglio. La combinazione delle due procedure Cifo e IORT offre una stabilizzazione strutturale immediata e garantisce il controllo locale della crescita del tumore.8

Di più

 

prodotti

 

INTRABEAM 600

Quale dispositivo di terza generazione per IORT di ZEISS, il nuovo INTRABEAM 600 è la prima piattaforma di trattamento per IORT completamente integrata e collegata che soddisfa molteplici esigenze cliniche in un'unica soluzione.

Di più

Sistema INTRABEAM

Il dispositivo di seconda generazione per IORT di ZEISS è il sistema INTRABEAM*, l'unico dispositivo per radiazione intraoperatoria utilizzato per la Fase III dello studio randomizzato "TARGIT-A" in corso da oltre 12 anni.

Di più

Applicatori

In ogni IORT è necessario assicurarsi di ottenere la migliore irradiazione possibile del tumore o del letto tumorale, ovvero l’irradiazione dei tumori cutanei non-melanoma utilizzando la brachiterapia  elettronica con i fotoni. Per questo motivo, ZEISS offre diversi applicatori, i quali garantiscono una distribuzione geometrica della dose sul tessuto bersaglio, adattata in funzione di tipo dimensioni e forma del tumore.

Di più
 

Formazione e assistenza

TARGIT Academy

Per gli utilizzatori di INTRABEAM®, la TARGIT Academy offre un corso di formazione pratica, comprensivo di un intensivo addestramento attivo, condotto da esperti e destinato a esperti nel campo della IORT/ brachiterapia elettronica. Poiché la curva di apprendimento aumenta immediatamente, la TARGIT Academy è ugualmente adatta per tutti gli utilizzatori.

Di più

Assistenza IORT

 IORT Service per INTRABEAM® è un pacchetto di servizi composto da unità di assistenza specializzata specifiche per le esigenze del cliente, un “device loaner program” di chiara strutturazione e ispezioni regolari sul sito. Grazie a questo programma è possibile garantire la precisione della performance della sorgente di radiazioni presso il sito del cliente.

Di più

* Il sistema INTRABEAM di ZEISS è composto da: INTRABEAM PRS 500 con XRS, INTRABEAM Cart e stativo da pavimento NC32 INTRABEAM

  • 1 Vaidya, J. S., Wenz, F., Bulsara, M., Tobias, J. S., Joseph, D. J., Keshtgar, M., Baum, M. (2014). Risk-adapted targeted intraoperative radiotherapy versus whole-breast radiotherapy for breast cancer: 5-year results for local control and overall survival from the TARGIT-A randomised trial. The Lancet, 383(9917), 603–613.
  • 2 Giordano, F. A., Brehmer, S., Abo-Madyan, Y., Welzel, G., Sperk, E., Keller, A., Wenz, F. (2014). INTRAGO: intraoperative radiotherapy in glioblastoma multiforme – a Phase I/II dose escalation study. BMC Cancer, 14(1), 992.
  • 3 Han, X., Fu, B., Wu, M., Zhang, H., Li, D., Zhang, J., Sun, S. (2014). Intraoperative Radiotherapy with INTRABEAM in primary brain tumors after resection: Preliminary reports of 26 cases. Neuro-Oncology, 16.
  • 4 Guo, S., Reddy, C. A., Kolar, M., Woody, N., Mahadevan, A., Deibel, F., Suh, J. H. (2012). Intraoperative radiation therapy with the photon radiosurgery system in locally advanced and recurrent rectal cancer: retrospective review of the Cleveland clinic experience. Radiation Oncology, 7(1), 110.
  • 5 Algur, E., Mahadevan, A., & Deibel, C. (2005). Interstitial photon radiosurgery system for re-current and locally advanced rectal cancer: a retrospective review of 24 patients. ASCO Gastrointestinal Cancers Symposium, Jan 27–29, Hollywood, Florida, USA, Abstract No 208.
  • 6 Rutkowski, T., Wygoda, A., Hutnik, M., Składowski, K., Wydmański, J., Maciejewski, A., Maciejewski, B. (2010). Intraoperative Radiotherapy (IORT) with Low-Energy Photons as a Boost in Patients with Early-Stage Oral Cancer with the Indications for Postoperative Radiotherapy. Strahlentherapie Und Onkologie, 186(9), 496–501.
  • 7 Cognetta, A. B., Howard, B. M., Heaton, H. P., Stoddard, E. R., Hong, H. G., & Green, W. H. (2012). Superficial x-ray in the treatment of basal and squamous cell carcinomas: a viable option in select patients. Journal of the American Academy of Dermatology, 67(6), 1235–41.
  • 8 Wenz, F., Schneider, F., Neumaier, C., Kraus-Tiefenbacher, U., Reis, T., Schmidt, R., & Obertacke, U. (2010). Kypho-IORT - a novel approach of intraoperative radiotherapy during kyphoplasty for vertebral metastases. Radiation Oncology, 5(1), 11.
Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più
Di più OK