ZEISS integra la nuova Barrett Suite nella IOLMaster SWEPT Source Biometry per migliori risultati refrattivi e minori “sorprese” refrattive

La Barrett Suite, tre nuove formule di calcolo del potere IOL ad alta precisione, combinata con la tecnologia SWEPT Source OCT di IOLMaster 700 di ZEISS può aiutare i chirurghi della cataratta a raggiungere comodamente la refrazione target, riducendo le sorprese refrattive e migliorando i risultati refrattivi dei loro pazienti.

JENA, Germania, 27 aprile 2017

Nel 2014 ZEISS, che ha inventato il biometro ottico e che è stata la prima a commercializzare la OCT oftalmica, ha integrato la tecnologia SWEPT Source OCT nella biometria ottenendo il primo dispositivo SWEPT Source Biometry®, IOLMaster® 700 di ZEISS. Ora il settore Tecnologie Medicali di ZEISS ha completamente integrato in IOLMaster 700 l’ultima generazione delle formule Barrett di calcolo del potere IOL (lenti intraoculari) – Barrett Universal II, Barrett Toric e Barrett True-K – in una pratica suite, la Barrett Suite, per una previsione più accurata dei risultati refrattivi.

Le formule integrate nella nuova Barrett Suite, che incorpora l’influsso della superficie corneale posteriore, si sono dimostrate più accurate nella previsione della refrazione target.1, 2, 3 IOLMaster 700 applica automaticamente queste formule in base alle lenti intraoculari (IOL) selezionate e alle condizioni del paziente. Queste formule di ultimissima generazione e la SWEPT Source Biometry possono aiutare i chirurghi a migliorare con facilità i risultati refrattivi e a ridurre le sorprese refrattive.

“La combinazione della biometria SWEPT Source OCT con le mie formule offre potenzialità per risultati entusiasmanti e opzioni di calcolo completamente nuove” afferma Graham D. Barrett, M.D., inventore delle formule di calcolo IOL Barrett. “Mi entusiasma vedere come la tecnologia SWEPT Source OCT di IOLMaster consenta di sfruttare appieno il potenziale delle mie formule”.

SWEPT Source Biometry di IOLMaster 700 offre un’immagine OCT a lunghezza piena che mostra ai chirurghi dettagli anatomici, quali un’inclinazione del cristallino o un cattivo fissaggio del paziente, che potrebbero portare ad esperienze visive post-operatorie insoddisfacenti. I chirurghi possono inoltre verificare visivamente le misurazioni attraverso l'immagine OCT, una novità per la biometria, eliminando così le complesse interpretazioni delle scansioni A-scan e potenziali fonti di errore. IOLMaster 700 di ZEISS presenta anche una percentuale di penetrazione della cataratta > 99%. Di conseguenza, il numero di casi da sottoporre a ultrasuoni può essere ridotto del 92%4, consentendo di abbassare il rischio di “sorprese” refrattive causate da misurazioni a ultrasuoni imprecise.

“Oggi i chirurghi della cataratta devono confrontarsi con pazienti che si aspettano un’acuità visiva eccezionale. I chirurghi necessitano di un miglioramento continuo della precisione di refrazione e, con il crescente numero di pazienti, hanno bisogno anche di una maggiore efficienza” afferma Jim Mazzo, Presidente Globale di Dispositivi Oftalmici presso Carl Zeiss Meditec. “Siamo onorati di collaborare con un luminare come il Dr. Barrett, per combinare in modo straordinario le nostre tecnologie avanzate con l'ultima Barrett Suite e supportare ulteriormente i chirurghi nel raggiungimento di risultati eccezionali per i loro pazienti”.

IOLMaster 700, quando integrato nel workflow delle IOL toriche di ZEISS Cataract Suite markerless, può aiutare i chirurghi ad aumentare la precisione in sala operatoria.5 Gli studi hanno dimostrato che il 99% dei pazienti ha conseguito un cilindro refrattivo post-operatorio entro +/- 0.50D.6 Un’immagine di riferimento acquisita con ZEISS IOLMaster durante la biometria di routine è il punto di partenza per conseguire un preciso allineamento delle IOL toriche senza marcatori durante l’intervento. L’immagine dell’occhio viene rilevata automaticamente in caso di astigmatismo insieme alla misurazione cheratometrica con un unico dispositivo. L’immagine di riferimento e i dati cheratometrici vengono trasferiti a CALLISTO eye®, il sistema per la chirurgia della cataratta assistito da computer di ZEISS. Durante l’intervento, l’immagine di riferimento è usata per l’abbinamento intraoperatorio con l’immagine dal vivo dell’occhio, mentre i dati necessari per assistere i chirurghi nel preciso5 allineamento delle IOL toriche sono iniettate nell’oculare del microscopio operatorio OPMI LUMERA® di ZEISS.

“L’obiettivo di ZEISS è quello di fornire ai medici soluzioni superiori per ottenere i migliori risultati possibili per i loro pazienti” dichiara il Dr. Ludwin Monz, Presidente e CEO di Carl Zeiss Meditec. “I chirurghi della cataratta necessitano di soluzioni che assicurino la massima precisione per risultati clinici eccellenti, ma hanno anche bisogno di soluzioni che forniscano un'elevata efficienza per migliorare il flusso di lavoro. Siamo entusiasti di collaborare con il Dott. Barrett per integrare le sue formule in una soluzione che aiuti i chirurghi a raggiungere facilmente e comodamente eccellenti risultati di refrazione per i loro pazienti”

IOLMaster 700 SWEPT Source Biometry di ZEISS con Barrett Suite è disponibile in tutti i mercati principali, Stati Uniti inclusi, dal maggio 2017.

1 Kane, J.X., et al., Intraocular lens power formula accuracy: Comparison of 7 formulas. J Cataract Refract Surg, 2016. 42(10): p. 1490-1500.

2 Abulafia, A., et al., Prediction of refractive outcomes with toric intraocular lens implantation. J Cataract Refract Surg, 2015. 41(5): p. 936-44.

3 Abulafia, A., et al., Accuracy of the Barrett True-K formula for intraocular lens power prediction after laser in situ keratomileusis or photorefractive keratectomy for myopia. J Cataract Refract Surg, 2016. 42(3): p. 363-9.

4 R. Varsits, N. Hirnschall, B. Doeller, O. Findl; Increasing the number of successful axial eye length measurements using swept-source optical coherence tomography technology compared to conventional optical biometry; presented at ESCSR 2016 .

5 Dati clinici dei Prof. Findl / Dr. Hirnschall presentati all’ESCRS 2013.

6 Black D. Evaluation of markerless alignment system for toric IOLs. Documento basato su 161 occhi e presentato al: ASCRS/ASOA Annual Symposium & Congress; April 20, 2015; San Diego, CA.

Contatti per la stampa
Alice Genevieve Swinton
Director Communications Carl Zeiss Meditec, Inc.
Tel.: +1 925 560 5163
e-mail: alice .swinton @zeiss .com

Contatto per gli investitori:
Sebastian Frericks
Director Investor Relations Carl Zeiss Meditec AG
Tel. +49 3641 220-116
e-mail: investors .meditec @zeiss .com

 

www.meditec.zeiss.com/press

Breve profilo

Carl Zeiss Meditec AG (ISIN: DE 0005313704), quotata nel listino TecDAX della Borsa Tedesca, è una delle aziende leader in Tecnologie Medicali. L’azienda fornisce tecnologie innovative e soluzioni applicative su misura con l’obiettivo di aiutare i medici a migliorare la qualità di vita dei loro pazienti. Offre pacchetti di soluzioni complete per la diagnosi e il trattamento delle patologie oculari, compresi impianti e materiale di consumo. La società realizza innovative soluzioni di visualizzazione nel campo della microchirurgia. Con circa 2.900 dipendenti in tutto il mondo, il Gruppo ha generato entrate per 1.088 milioni di € nell'esercizio 2015/16 (al 30 settembre).

Il Gruppo ha sede a Jena, Germania, e controllate in Germania e all’estero; oltre il 50 percento dei suoi dipendenti sono negli Stati Uniti, Giappone, Spagna e Francia. Il centro dedicato all’applicazione e alla ricerca (Center for Application and Research, CARIn) con sede a Bangalore, India, e il Centro delle innovazioni nel campo di ricerca e sviluppo (Carl Zeiss Innovation Center for Research and Development) di Shanghai, Cina, rafforzano la presenza dell’azienda in queste economie in rapida crescita. Circa il 41 percento delle azioni di Carl Zeiss Meditec AG è free float. Il restante 59 percento circa è detenuto da Carl Zeiss AG, una delle aziende leader mondiali nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica.


Per maggiori informazioni visitare il nostro sito web all’indirizzo:
www.zeiss.com/med