ZEISS presenta nuove tecnologie che porteranno progressi in ambito oftalmologico

All'ESCRS 2017 ZEISS presenta la IOL EDof di nuova generazione AT LARA, il nuovo microscopio operatorio "tutto in uno" OPMI LUMERA 700 e il sistema di imaging ultra grandangolare CLARUS 500

JENA, Germania / LISBONA, Portogallo, 7 ottobre 2017

Durante il 35° Congresso della Società Europea di Chirurgia della Cataratta e Rifrattiva (ESCRS) a Lisbona, Portogallo, la divisione Tecnologia Medicale di ZEISS continuerà a espandere il suo già ricco portafoglio di soluzioni diagnostiche e chirurgiche oftalmiche integrate con l'introduzione di nuove tecnologie che aiuteranno i medici a gestire in modo più efficiente ed efficace le cure cliniche e ad assicurare risultati straordinari ai loro pazienti.

Per la cataratta, ZEISS lancia AT LARA®, la lente intraoculare (IOL) con estesa profondità di fuoco (EDoF) di nuova generazione che assicurerà ai pazienti il più ampio range di messa a fuoco di questa categoria. ZEISS introduce il nuovo microscopio "tutto in uno" OPMI LUMERA® 700, che integra un'ampia gamma di tecnologie in un unico microscopio assicurando ai chirurghi oftalmici di tutte le specialità una piattaforma per la visualizzazione e la gestione dei flussi di lavoro di qualità straordinaria. Inoltre ZEISS presenta CLARUS™ 500 HD, il nuovo sistema di imaging del fondo oculare ultra grandangolare* dotato delle leggendarie ottiche di precisione ZEISS per assicurare immagini nitide, in colori reali e ad alta risoluzione dell'intera retina, dalla macula alla periferia.

"Le innovazioni introdotte da ZEISS all'ESCRS 2017 sottolineano l'impegno dell'azienda per aiutare i medici a conseguire i risultati migliori per ogni paziente" afferma il Dr. Ludwin Monz, Presidente e AD di Carl Zeiss Meditec. "Noi di ZEISS ci sforziamo costantemente per aiutare i medici a migliorare ulteriormente le loro prestazioni cliniche e l'efficienza, mettendo a punto soluzioni in nuove categorie tecnologiche – come AT LARA di ZEISS nella nuova categoria delle IOL EDoF – e continuando a integrare le tecnologie esistenti – come il nuovo microscopio operatorio "tutto in uno" LUMERA".


IOL EDoF di nuova generazione di ZEISS con il più ampio range di fuoco

Con l'introduzione della lente intraoculare AT LARA® ZEISS espande il suo portafoglio ai vertici del mercato di IOL per la chirurgia della cataratta nel nuovo segmento delle IOL a estesa profondità di fuoco (EDoF). AT LARA di ZEISS offre il più ampio range di fuoco all'interno del segmento EDoF con un minor numero di effetti visivi collaterali rispetto alle IOL multifocali.

Con AT LARA® di ZEISS, i medici possono aumentare l'indipendenza dagli occhiali di un più ampio gruppo di pazienti e far fronte alla crescente necessità di un miglioramento nelle prestazioni visive da distanza intermedia, importante per attività come il lavoro in un computer. La IOL EDoF AT LARA di ZEISS aumenta il range di visione dei pazienti estendendo il range di messa a fuoco. Ora i medici possono offrire risultati visivi superiori ai loro pazienti affetti da cataratta per i quali le IOL multifocali potrebbero non essere la scelta ottimale a causa della loro sensibilità a effetti visivi collaterali, come gli aloni e il bagliore notturno.

"Con AT LARA, ZEISS ha ampliato il suo vasto portfolio di IOL includendo una lente EDoF di nuova generazione che sta assicurando risultati visivi superiori e una maggiore soddisfazione dei pazienti rispetto alle IOL EDoF di prima generazione" dichiara James V. Mazzo, Presidente Globale Dispositivi oftalmici presso Carl Zeiss Meditec. "AT LARA di ZEISS consente ai chirurghi di ampliare le loro offerte di IOL premium per il trattamento di una gamma più ampia di pazienti e fornisce loro una soluzione di qualità superiore per soddisfare ogni esigenza dei propri pazienti".
I risultati di uno studio pre-clinico1 hanno dimostrato che AT LARA di ZEISS, la IOL EDoF di nuova generazione, offre un maggior range di messa a fuoco rispetto alle IOL EDoF di prima generazione. Il design ottico diffrattivo di AT LARA crea un effetto ponte ottico per estendere continuamente il range di messa a fuoco. Le IOL di ZEISS offrono il range di fuoco più ampio del segmento EDoF e assicurano ai pazienti una maggiore indipendenza dagli occhiali per una più vasta gamma di attività. Nella pratica clinica AT LARA di ZEISS ha dimostrato di indurre meno effetti visivi collaterali rispetto alle IOL multifocali, inoltre i pazienti hanno riscontrato una sensibilità al contrasto ottimizzata grazie al design asferico neutro all'aberrazione e alla correzione cromatica avanzata. Inoltre la lente è affilata a 360° per minimizzare la PCO (opacizzazione della capsula posteriore) ed è precaricata per un flusso di lavoro chirurgico efficiente e conveniente.

Il Dr. Balasubramaniam Ilango, Direttore Medico di OPTIMAX clinics nel Regno Unito, ha utilizzato queste lenti negli ultimi sette mesi nel suo studio. "I miei pazienti sono molto soddisfatti e contenti delle lenti EDoF AT LARA. La loro acutezza visiva è eccellente su una vasta gamma di distanze, e finora non hanno segnalato alcun effetto visivo collaterale".

 

AT LARA di ZEISS: una nuova opzione che consente ai chirurghi di offrire un'assistenza personalizzata

Il Dott. Florian Kretz, membro dell'European Board of Ophthalmology (F.E.B.O.) e Amministratore delegato e Chirurgo capo presso lo studio clinico associato di oftalmologia "Augenärzte Gerl, Kretz & Kollegen" in Germania, dice:" AT LARA di ZEISS ci offre un'opzione aggiuntiva per la cura individualizzata dei pazienti. Migliora l'acutezza visiva da intermedio e riduce i fenomeni ottici con un aumento delle performance ottiche per le distanze lontane e intermedie". Dr. Kretz ha iniziato a impiantare le lenti nei suoi pazienti affetti da cataratta nel marzo 2017. Continua "Tutti questi pazienti sceglierebbero nuovamente una lente per la correzione della presbiopia".
1 * Dati registrati.

 

Nuovo OPMI LUMERA 700: tecnologie premium per la visualizzazione chirurgica oftalmica e la gestione dei flussi di lavoro in un unico microscopio

Continuando con la linea dei microscopi operatori oftalmici di grande successo OPMI LUMERA® , in occasione dell'ESCRS 2017 ZEISS introdurrà il microscopio "tutto in uno" di nuova generazione OPMI LUMERA 700. Questo offre ai chirurghi oftalmici di tutte le specialità tecnologie per la visualizzazione e la gestione dei flussi di lavoro di livello superiore e integrate in un unico strumento.

Strumenti di allineamento delle IOL migliorati e l'assistenza chirurgica integrata in OPMI LUMERA 700 rispondono alla crescente domanda di IOL premium e correzione ottimale della rifrazione. L'imaging OCT intraoperatorio supporta nuovi approcci chirurgici oftalmici e il trattamento di casi più complessi, facendo crescere la richiesta di imaging intraoperatorio ancora più avanzato. Il nuovo OPMI LUMERA 700 di ZEISS con le sue funzionalità integrate è la risposta a queste tendenze e offre vantaggi significativi per i chirurghi della cataratta, della cornea, del glaucoma e della retina nonché per i medici docenti, eliminando la necessità di dispositivi separati per diverse specialità.

"I medici non devono più decidere fra allineamento delle IOL toriche markerless o OCT intraoperatoria. Ora posso averli entrambi in una soluzione integrata" afferma James V. Mazzo, Presidente Globale Dispositivi oftalmici presso Carl Zeiss Meditec. "I chirurghi delle varie specialità oftalmiche si avvantaggeranno dei progressi sostanziali nella qualità delle immagini OCT intraoperatorie, dei flussi di lavoro più snelli e di una più profonda integrazione. Ad esempio, la nostra ZEISS Cataract Suite è ancora migliore e ancora più efficiente grazie ai miglioramenti in uno dei suoi principali componenti, il microscopio OPMI LUMERA 700".

Grazie ad algoritmi avanzati e al flusso di lavoro semplificato dell'assistenza chirurgica guidata da computer di ZEISS Cataract Suite markerless, i chirurghi devono compiere un numero di operazioni decisamente inferiore e possono allineare le IOL toriche con maggiore precisione. "Questo è un ennesimo miglioramento dei processi del comprovato workflow con la ZEISS Cataract Suite" aggiunge Mazzo. Inoltre una "postazione di comando" completa fornisce ai chirurghi informazioni rilevanti durante l'intervento chirurgico - nell'oculare, sullo schermo e nella funzione video. Ad esempio, la visualizzazione dei parametri faco e dei dati IOL fa sì che i chirurghi della cataratta non debbano distogliere lo sguardo dal campo chirurgico.

I chirurghi della retina, della cornea e del glaucoma beneficiano di una migliore qualità delle immagini OCT intraoperatorie, ora più vicina alla qualità delle immagini OCT diagnostiche. I chirurghi possono correlare più facilmente le immagini OCT intraoperatorie fornite dal nuovo OPMI LUMERA 700 alle immagini OCT diagnostiche preoperatorie della retina e del segmento anteriore ottenute con CIRRUS™ OCT di ZEISS. Pertanto possono vedere con maggiore chiarezza e confrontare i dettagli di strutture e patologie critiche sotto la superficie del campo chirurgico.

L'integrazione di una vasta gamma di tecnologie di visualizzazione chirurgica oftalmica in una piattaforma di microscopia premium supporta ospedali e cliniche che gestiscono diverse specialità con una conveniente soluzione di investimento. Il nuovo OPMI LUMERA 700 è dotato anche di un'opzione di visualizzazione 3D che risponde alle esigenze delle istituzioni didattiche.


Imaging del fondo ultra grandangolare CLARUS 500 di ZEISS: nitidezza in colori reali dalla macula alla periferia

Nel corso dell'ESCRS 2017, ZEISS presenterà CLARUS™ 500*: il primo sistema di imaging del fondo che combina colori reali dalla nitidezza eccezionale all'interno di una vista ultra grandangolare. I primi segni di patologia oculare sono spesso minimi e possono essere situati nell'estrema periferia della retina. Ora con il sistema ultra grandangolare CLARUS 500 di ZEISS i medici possono vedere con maggiore chiarezza l'intero fondo oculare.

IL sistema di imaging ultra grandangolare CLARUS 500 è dotato delle leggendarie ottiche di precisione ZEISS per assicurare l'imaging retinico ad alta risoluzione fino a 7 micron dell'intera retina, dalla macula all'estrema periferia.
CLARUS 500 produce immagini eccezionali in colori reali e molto somiglianti alla colorazione del retina visibile mediante osservazione diretta durante l'esame clinico. L'accuratezza dei colori è importante nella diagnosi, documentazione e gestione delle patologie oculari. Aumenta la fiducia nella valutazione del disco ottico, di nevi e di lesioni per i quali sottili differenze di colore possono portare a un cambiamento nella diagnosi e nella gestione. Oltre a una riproduzione naturale del fondo oculare, le immagini in colori reali di CLARUS di ZEISS possono essere separate in immagini a canale rosso, verde e blu che possono migliorare il contrasto visivo dei dettagli in alcuni strati della retina.

Con un'unica acquisizione CLARUS 500 di ZEISS produce un'immagine grandangolare HD a 133°. Le immagini grandangolari HD sono automaticamente fuse per ottenere una visione ultra-grandangolare di 200°. La nitidezza eccezionale dal polo posteriore alla periferia, insieme a un software di revisione intuitivo, consente ai medici di seguire sottili cambiamenti nella patologia, aiutando così nella gestione della patologia stessa e del paziente. Un altro vantaggio di CLARUS 500 è la sua capacità di imaging periferico pur mantenendo la possibilità di ingrandire la retina senza perdere la risoluzione.

"I tradizionali sistemi di imaging del fondo sono stati per molti anni lo standard di riferimento per la diagnosi di patologie maculari e la valutazione del nervo ottico" afferma Jim Mazzo, Presidente Globale di Dispositivi oftalmici presso Carl Zeiss Meditec. "Ora i sistemi ultra grandangolari stanno cominciando a cambiare lo status quo. I medici stanno scoprendo che, con l'imaging di un'area più ampia della retina, hanno la possibilità di scoprire più patologie favorendo la diagnosi precoce e la migliore gestione dei pazienti. Con CLARUS di ZEISS possono gestire meglio un range più ampio di pazienti con un unico sistema di imaging del fondo" continua Mazzo.

Semplice, stabile e intuitiva, questa tecnologia consente ai medici di riesaminare e confrontare con facilità le immagini di alta qualità acquisite durante un unico esame, fornendo strumenti di annotazione e misurazione che consentono un'analisi approfondita della salute degli occhi. Il sistema CLARUS 500 di ZEISS è stato progettato per ottimizzare l'esperienza di ciascun paziente. Avvicinando l'ottica al paziente e con la Live IR Preview che consente ai tecnici l'allineamento facile e ottimale dei pazienti, CLARUS 500 di ZEISS aiuta a rendere confortevole e soddisfacente l'esperienza del paziente, fornisce immagini prive di ostruzioni, dovute ad esempio palpebre e ciglia, e richiede meno ripetizioni della procedura di acquisizione.

CLARUS funziona in abbinamento a ZEISS FORUM® e Retina Workplace per la revisione con altre immagini oftalmiche e dati di esame per un'efficiente analisi multimodalità.


*CLARUS 500 Ultra-widefield di ZEISS è disponibile negli Stati Uniti. Disponibilità in sospeso in altri mercati importanti.

Durante l'ESCRS 2017 a Lisbona, esperti rinomati condivideranno le loro esperienze con le ultime tecnologie di ZEISS e i partecipanti potranno sperimentare direttamente le soluzioni diagnostiche e chirurgiche oftalmiche integrate di ZEISS presso lo stand P262, 7 - 11 ottobre 2017 alla FIL Feira Internacional de Lisboa.

Per ulteriori informazioni sul programma scientifico e didattico e gli eventi di ZEISS all' ESCRS: www.zeiss.com/escrs

Contatti stampa
Alice Genevieve Swinton
Director Communications, Carl Zeiss Meditec, Inc.
Tel.: +1 925 560 5163
Email: alice .swinton @zeiss .com

Contatti per gli investitori:
Sebastian Frericks
Director Investor Relations Carl Zeiss Meditec AG
Tel.: +49 3641 220-116
Email: investors .meditec @zeiss .com

 

www.meditec.zeiss.com/press

Breve profilo


Carl Zeiss Meditec AG (ISIN: DE 0005313704), quotata nel listino TecDAX della Borsa Tedesca, è una delle aziende leader in Tecnologie Medicali. L’azienda fornisce tecnologie innovative e soluzioni applicative su misura con l’obiettivo di aiutare i medici a migliorare la qualità di vita dei loro pazienti. Offre pacchetti di soluzioni complete per la diagnosi e il trattamento delle patologie oculari, compresi impianti e materiale di consumo. L'azienda realizza innovative soluzioni di visualizzazione nel campo della microchirurgia. Con circa 2.900 dipendenti in tutto il mondo, il Gruppo ha generato entrate per 1.088 milioni di € nell'esercizio 2015/16 (al 30 settembre).

IL Gruppo ha sede a Jena, in Germania, e ha controllate in Germania e all’estero; oltre il 50 percento dei suoi dipendenti risiedono negli Stati Uniti, in Giappone, Spagna e Francia. Il centro dedicato all’applicazione e alla ricerca (Center for Application and Research, CARIn) con sede a Bangalore, India, e il Centro delle innovazioni nel campo di ricerca e sviluppo (Carl Zeiss Innovation Center for Research and Development) di Shanghai, Cina, rafforzano la presenza dell’azienda in queste economie in rapida crescita. Circa il 35 percento delle azioni di Carl Zeiss Meditec AG è free float. Il restante 65 percento circa è detenuto da Carl Zeiss AG, una delle aziende leader mondiali nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica.


Per maggiori informazioni visitare il nostro sito web all’indirizzo:
www.zeiss.com/med