Il nuovissimo Robotic Visualization System KINEVO 900 di ZEISS rivoluziona la visualizzazione neurochirurgica

La soluzione tre-in-uno definisce un nuovo standard, consentendo ai chirurghi di effettuare ulteriori approfondimenti e prendere le migliori decisioni cliniche.

JENA, OBERKOCHEN, lunedì 24 aprile 2017

In occasione del meeting scientifico annuale di quest’anno della American Association of Neurological Surgeons (AANS) a Los Angeles il settore Tecnologie Medicali di ZEISS presenta KINEVO 900, il primo Robotic Visualization System. Questo sistema combina la visualizzazione ibrida digitale con QEVO, il tool di micro-ispezione unico nel suo genere, e la nuovissima robotica controllata dal chirurgo. Questa soluzione tre-in-uno combina le funzionalità di un microscopio operatorio con la visualizzazione digitale 4K e 3D senza oculari e immagini in situ per ottenere maggiore certezza, utilizzando al contempo la robotica per ridurre lo sforzo manuale in un modo unico e nuovo.

I neurochirurghi vogliono concentrarsi sugli interventi e disporre di informazioni esaustive esattamente quando occorrono. “Quando abbiamo deciso che il nuovo sistema di visualizzazione sarebbe stato robotizzato, il nostro intento era quello di assicurare ai chirurghi un’assistenza molto migliore. Inoltre abbiamo soddisfatto la loro richiesta di poter guardare intorno agli angoli e di lavorare in posizione eretta, pur mantenendo la libertà di scegliere di utilizzare la visualizzazione ottica quando questa opzione può essere preferibile nel corso degli interventi” dichiara il Dr. Ludwin Monz, Presidente e CEO di Carl ZEISS Meditec AG.

 

Riduzione dello sforzo manuale

La robotica controllata dal chirurgo consente a KINEVO® 900 di assistere meglio i chirurghi rendendo il loro workflow più semplice ed efficiente grazie all’uso del PointLock. I neurochirurghi possono concentrarsi e muoversi attorno a una struttura per visualizzare l'anatomia mirata, riducendo lo sforzo manuale. Inoltre PointLock consente loro di effettuare un movimento KeyHole per osservare un'area più grande all'interno di una cavità, un vantaggio particolare in caso di zone dall’accesso ristretto.

In caso di tumori, i neurochirurghi possono dover tornare a regioni di interesse identificate per proteggerne la struttura funzionale. Dopo aver salvato questi riferimenti in PositionMemory, possono richiamare e tornare alla posizione memorizzata mantenendo esattamente gli stessi valori di ingrandimento, distanza di lavoro e messa a fuoco senza perdere tempo per il riposizionamento manuale.

 

Espansione della linea di visuale

Quando si lavora dalla prospettiva esterna di un microscopio chirurgico, la visualizzazione dell'anatomia è limitata a una linea di visuale retta, con una potenziale perdita di informazioni critiche dietro a tessuti o angoli. QEVO®1, il tool di micro-ispezione brevettato e unico nel suo genere, integra la visualizzazione microchirurgica intraoperatoria, consentendo ai neurochirurghi di individuare aree inesplorate durante l'intervento senza procedure aggiuntive. Possono guardare intorno agli angoli ed eliminare i punti ciechi, acquisendo una maggiore comprensione per poter prendere decisioni cliniche migliori.

“Sono stato così fortunato da poter aggiungere QEVO al microscopio e trovo che questa sia realmente la soluzione definitiva per poter vedere intorno agli angoli. Infatti visualizza l'area di interesse che non possiamo vedere attraverso il microscopio. Poiché è possibile vedere QEVO quando è inserito nel campo operatorio, mantenendo al contempo la vista del microscopio, il grado di sicurezza aumenta” dichiara il Dr. Robert F. Spetzler, Barrow Neurological Institute, Phoenix, USA.

Per supportare il flusso di lavoro chirurgico, QEVO è progettato con un design angolato che consente un inserimento più sicuro e il mantenimento delle mani fuori dalla linea di visuale. Ciò ne consente anche la facile collocazione tra KINEVO 900 e il sito, eliminando la necessità di riposizionare il microscopio.

Durante lo sviluppo del tool di micro-ispezione, ZEISS ha attribuito grande importanza alla sua facilità d’uso: QEVO è completamente integrato e disponibile senza programmazione, è autoclavabile e non richiede teli aggiuntivi.

 

Possibilità di chirurgia senza oculari

Lavorare con gli oculari ad angolazioni estreme può talvolta essere complicato. I neurochirurghi possono dover assumere posizioni di lavoro scomode e quindi faticose. La visualizzazione digitale ibrida con la tecnologia 4K integrata di ZEISS KINEVO 900 consente la chirurgia senza oculari in posizione eretta e assicura libertà di movimento ai chirurghi. E anche la libertà di scegliere una configurazione ottica in funzione delle esigenze applicative.

Anche gli assistenti, gli interni e il personale di sala operatoria traggono vantaggio dalla nitidezza visiva 4K di KINEVO 900. Condividono le stesse immagini digitali ad alta risoluzione che permettono loro di seguire la procedura con una fedeltà comparabile, a garanzia dell'istruzione e della formazione indispensabili.

“Insieme a eminenti neurochirurgici abbiamo sviluppato e integrato in KINEVO 900 di ZEISS innumerevoli soluzioni all'avanguardia” dichiara Dirk L. Brunner, Vicepresidente Senior, divisione Microchirurgia, settore Tecnologie Medicali, “il tutto con l'obiettivo di fornire ai neurochirurghi innovazioni che li supportino nelle loro decisioni cliniche. Siamo convinti che il nostro nuovo Robotic Visualization SystemTM innalzerà il livello del settore”.

Riferimento:
1Non in vendita negli USA. 510(k) in sospeso. Non disponibile in tutti i mercati.

Contatti per la stampa
Petra Rettenmaier
Director Marketing Communications
Visualization and Microsurgical Workplaces
Carl Zeiss Meditec AG
Tel.: +49 7364 20 4232
e-mail:press .meditec @zeiss .com

Contatto per gli investitori:
Sebastian Frericks
Director Investor Relations Carl Zeiss Meditec AG
Tel. +49 3641 220-116
e-mail: investors .meditec @zeiss .com

 

www.meditec.zeiss.com/press

Breve profilo

Carl Zeiss Meditec AG (ISIN: DE 0005313704), quotata nel listino TecDAX della Borsa Tedesca, è una delle aziende leader in Tecnologie Medicali. L’azienda fornisce tecnologie innovative e soluzioni applicative su misura con l’obiettivo di aiutare i medici a migliorare la qualità di vita dei loro pazienti. Offre pacchetti di soluzioni complete per la diagnosi e il trattamento delle patologie oculari, compresi impianti e materiale di consumo. La società realizza innovative soluzioni di visualizzazione nel campo della microchirurgia. Con circa 2.900 dipendenti in tutto il mondo, il Gruppo ha generato entrate per 1.088 milioni di € nell'esercizio 2015/16 (al 30 settembre).

Il Gruppo ha sede a Jena, Germania, e controllate in Germania e all’estero; oltre il 50 percento dei suoi dipendenti sono negli Stati Uniti, Giappone, Spagna e Francia. Il centro dedicato all’applicazione e alla ricerca (Center for Application and Research, CARIn) con sede a Bangalore, India, e il Centro delle innovazioni nel campo di ricerca e sviluppo (Carl Zeiss Innovation Center for Research and Development) di Shanghai, Cina, rafforzano la presenza dell’azienda in queste economie in rapida crescita. Circa il 41 percento delle azioni di Carl Zeiss Meditec AG è free float. Il restante 59 percento circa è detenuto da Carl Zeiss AG, una delle aziende leader mondiali nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica.


Per maggiori informazioni visitare il nostro sito web all’indirizzo:
www.zeiss.com/med