"Lo sapevate che ..."

La rubrica “Lo sapevate che...” vi permette di scoprire tutti gli elementi dell’affascinante mondo di ZEISS, dall’analisi di opere d’arte classiche agli obiettivi che hanno ricevuto l’Oscar, dai cannocchiali estraibili fino ad esami con “ultraluce”.

Archivio

Lo sapevate che ...

  • 2017

    un astronauta tedesco si è addestrato presso il Planetario ZEISS?

    L'astronauta tedesco, Dr. Matthias Maurer, ha utilizzato le stelle come guida durante il suo addestramento al Planetario ZEISS di Bochum. Per simulare i minuscoli oblò di una vera astronave è stata piantata una tenda con due piccole finestre. Il suo addestramento ha previsto anche un volo virtuale nello spazio.

    Di più

    ... è possibile muoversi all’interno del cervello?

    I tessuti vengono fotografati utilizzando microscopi ad alta risoluzione e resi in immagini tridimensionali con l’aiuto di potenti software. Successivamente, è possibile muoversi all’interno dei campioni indossando un visore per la realtà virtuale. Collaborando con arivis, azienda che crea software 3D, ZEISS ha sviluppato dei prototipi per questo tipo di microscopia immersiva.

    Di più
  • 2016

    ... che quando leggete sullo smartphone sottoponete il vostro collo a un forte stress?

    27 chilogrammi è il peso medio di un bambino di otto anni e corrisponde anche al carico che le vostre vertebre cervicali superiori devono sopportare se tenete la testa inclinata di 60 gradi. Questa posizione è quella che una persona tipicamente assume quando legge sullo smartphone. Le ZEISS Digital Lenses sono la soluzione ideale per evitare tensioni muscolari, dolori cervicali o problemi di visione.

    Di più

    ... i diamanti possono diventare dei sensori?

    “I diamanti sono i migliori amici delle donne e degli scienziati”. Due ricercatori delle Università di Stoccarda e Ulma hanno inserito degli atomi estranei in alcuni diamanti per creare stati quantici definiti, dimostrando che questa tecnica consente la costruzione di sensori per immagini RMT più nitide nella diagnosi dei tumori o come supporto per il sistema di ausilio alla navigazione per le autovetture autonome. Per questo motivo hanno ricevuto lo ZEISS Research Award 2016 insieme a un premio in denaro.

    Di più

    ... non è solo Pokémon GO a sfruttare la realtà aumentata?

    Con gli occhiali 3D, le applicazioni AR vengono utilizzate anche nell’ambito lavorativo. Volkswagen per esempio li usa nella produzione delle auto, DB Schenker e DHL nei magazzini. Questa tecnologia può essere impiegata anche per la pianificazione della produzione, per la manutenzione, per la formazione e i corsi di aggiornamento o nelle attività di marketing.

    Di più
    © John Cairns

    ... presto i robot prenderanno decisioni autonomamente?

    Sono sempre di più gli ambiti in cui i computer sono ormai superiori a noi uomini e di conseguenza anche loro si trovano sempre più spesso a prendere decisioni. Il prossimo grande passo dovrebbe essere una nuova generazione di robot che adattano o modificano autonomamente i processi decisionali a seconda della situazione.

    Di più

    ... uno dei luoghi più puliti della Germania si trova ad Oberkochen?

    I laboratori sterili, chiamati anche “camere bianche”, sono utilizzati in molti settori, anche per la realizzazione di semiconduttori. Per questo motivo ZEISS ha allestito presso la sua sede di Oberkochen diverse camere bianche per la realizzazione di dispositivi di fabbricazione di semiconduttori come dispositivi di litografia ottica.

    Di più
Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più