Trattamento antiriflesso

Trattamento antiriflesso

I diversi indici refrattivi di aria e vetro causano riflessi sulle lenti che pregiudicano la visione dell’utilizzatore. Ulteriori informazioni sulle soluzioni offerte da ZEISS.

Animazioni sulla visione: Trattamento antiriflesso

Come funziona?

La luce viene riflessa su entrambe le superfici di un trattamento AR. I due fasci di onde riflesse di una certa lunghezza d’onda possono annullarsi reciprocamente e totalmente per interferenza, se sono soddisfatti i requisiti di fase ed ampiezza.

Ulteriori informazioni

Inconvenienti dei riflessi

Le immagini riflesse e l’offuscamento sono sovrapposti all’immagine reale. Riducono il contrasto e possono addirittura falsare il contenuto delle informazioni dell’immagine percepita. Sono particolarmente irritanti se l’utilizzatore sta guidando di notte o su una strada bagnata.

Ulteriori informazioni

Come sono prodotti?

La tecnica per la produzione dei trattamenti antiriflesso delle lenti, che rappresenta la base delle procedure standard attualmente utilizzate, è stata brevettata da Carl Zeiss nel 1936.

Ulteriori informazioni

Ispezione di qualità

Ora, la qualità dei trattamenti delle lenti per occhiali ha raggiunto uno standard molto elevato.
Un’esatta corrispondenza dello spessore degli strati del trattamento AR e un profilo di temperatura definito in modo esatto durante la deposizione sotto vuoto garantisce la qualità costante e la riproducibilità dei trattamenti ZEISS.

Ulteriori informazioni
Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più