Il vetro può essere più caro dell’oro

Nella nostra vita quotidiana, siamo circondati da prodotti fatti di vetro – bicchieri, finestre, vasellame – e ovviamente il vetro si può trovare anche negli occhiali che indossiamo per correggere i nostri problemi di vista.

Il vetro può essere più caro dell’oro

Provato e testato nel tempo, il vetro è un materiale molto versatile e disponibile in svariate versioni. Le differenze sono identificate dal punto di fusione, dall’indice di refrazione e nei livelli di oscurità. Queste minuscole differenze sono cruciali nella produzione di lenti successivamente usate nelle cineprese e negli obiettivi fotografici cosi come nelle lenti per occhiali.

 

Carl Zeiss, solo nel suo processo di fabbricazione delle lenti, usa più di 100 diversi tipi di vetro ottico di qualità superiore, da cui si ricavano ben 350 lenti per arrivare fino a 150 tipologie di lenti finite. Alcuni dei vetri o cristalli ottici trattati nel processo di fabbricazione sono più costosi dell’oro e quasi più pesanti dell’acciaio. Fattori importanti nella selezione delle qualità del vetro sono le capacità di polverizzazione, l’espansione termica e l’omogeneità dei modelli di refrazione. Tutti questi dati sono accuratamente documentati e registrati.

 

Il risultato: lenti Premium che rendono le lenti ZEISS perfette per soddisfare anche la richiesta più esigente sia in fatto di obiettivi, sia di lenti oftalmiche.

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più