Back To Top

Cerca il Centro Ottico ZEISS più vicino a te

Categoria

Un allenamento per gli occhi

I nostri occhi lavorano sodo ogni giorno. Con alcuni semplici esercizi visivi è possibile rilassare gli occhi e migliorare le performance visive

La vita moderna pretende moltissimo dai nostri occhi. Se si lavora al computer, ad esempio, gli occhi devono adattarsi ai diversi livelli di contrasto e di luminosità fino a 30.000 volte al giorno. Lo stesso accade quando si guida e si fa sport. Non sorprende quindi che i nostri occhi ne soffrano e inizino a lacrimare, bruciare e arrossarsi. A questo si accompagnano spesso tensione dei muscoli del collo e mal di testa. Tuttavia, non bisogna necessariamente rassegnarsi a sopportare questi disturbi. Alcuni semplici esercizi di rilassamento degli occhi possono restituire il piacere di una visione confortevole.

Esercizi di rilassamento degli occhi

Esercizi di rilassamento degli occhi

Nella società moderna, oltre un lavoratore su due lavora davanti allo schermo di un computer. Studi scientifici hanno dimostrato che guardare continuamente lo schermo affatica la vista. Diventa quindi sempre più difficile distinguere i contrasti e i colori e passare da una visione da vicino a una visione da lontano e viceversa. Inoltre, svolgere un lavoro che costringe a una visione sempre ravvicinata può persino restringere il campo visivo.

 

Alcuni esercizi di rilassamento degli occhi possono rivelarsi molto efficaci per migliorare la situazione. Richiedono solo un paio di minuti, possono essere eseguiti ovunque e in qualunque momento, e aiutano anche a concentrarsi meglio durante il lavoro al computer. Perché non provarli? Ecco una breve descrizione dei modi migliori per rilassare gli occhi:

Esercizi di rilassamento degli occhi

Palming
Accertatevi di essere seduti comodamente, rilassate le braccia su una superficie piana, chiudete gli occhi e appoggiate i palmi delle mani sugli occhi. Dovrebbe essere completamente buio. Ora inspirate ed espirate lentamente e profondamente per uno o due minuti. Fatto questo, togliete lentamente le mani e riaprite gli occhi.

Esercizio delle quattro direzioni
Sedetevi comodamente su uno sgabello e tenete la testa diritta. A questo punto, guardate quanto più lontano possibile in tutte e quattro le direzioni per due o tre secondi ciascuna: su, giù, a sinistra e quindi a destra. Ripetete tre volte. Importante: muovete solo gli occhi, non la testa.

Massaggio delle orbite oculari

Un leggero massaggio è estremamente rilassante per gli occhi. Con la punta delle dita, massaggiate l'area al di sotto delle sopracciglia – dalla parte superiore del naso al bordo delle palpebre – compiendo movimenti circolari.

Esercizio di rilassamento degli occhi

Sedetevi con il busto eretto e distendete un braccio davanti a voi con il pollice rivolto verso l'alto. Ora scegliete cinque oggetti: la punta del vostro naso, il vostro braccio disteso, il vostro pollice e altri due oggetti più distanti nella stanza. Guardate un oggetto dopo l'altro, sostando con lo sguardo fisso su ognuno per alcuni atti respiratori. Infine, utilizzate entrambi gli occhi e lasciate vagare lo sguardo sulla punta del naso, sul braccio, sul pollice e sui due oggetti, e terminate l'esercizio guardando un punto in lontananza.

Accomodazione dell'occhio

Tenete il dito indice della mano destra a livello degli occhi, a circa mezzo braccio di distanza dagli occhi. Tenete il dito indice della mano sinistra a circa 15 centimetri dietro di esso. A intervalli costanti, guardate alternatamente le due dita. Continuate per un minuto.

Esercizio della farfalla (per prevenire la secchezza oculare)

Guardate in avanti tenendo la testa diritta e rilassate i muscoli facciali e la mandibola. Ora aprite e chiudete entrambe le palpebre per 20 volte. Durante tutto l'esercizio mantenete i muscoli rilassati – le palpebre devono muoversi lentamente e senza sforzo, come le ali di una farfalla.

Attenzione alle offerte sospette

Molte società e agenzie offrono sessioni di allenamento oculare professionali, pubblicizzate mediante seminari e libri, e promettono una vita senza occhiali. Tuttavia, una cosa è certa: attualmente non esistono prove scientifiche convincenti sull'efficacia di questi metodi. Gli studi evidenziano un miglioramento minimo dell'acuità visiva, che tuttavia non è sufficiente per permettervi di guidare l'auto senza occhiali. È molto più importante avere delle lenti personalizzate in base alle vostre esigenze specifiche e sottoporsi regolarmente a un test della vista dall'ottico.

Articoli correlati

Luce blu: aspetti positivi e negativi
Allergie agli occhi e rimedi veloci
Massima trasparenza per i portatori di occhiali
Lenti a scurimento automatico per una visione più confortevole, flessibilità e protezione
Occhiali troppo stretti? I migliori suggerimenti per una visione rilassata e una calzata perfetta.
 

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più

OK