Back To Top

Cerca il Centro Ottico ZEISS più vicino a te

Categoria

Perché i disturbi visivi possono causare mal di testa?

Milioni di persone soffrono di mal di testa. Non esiste disturbo più diffuso di questo. Ciò che molti non sanno, tuttavia, è che un nuovo paio di lenti potrebbe risolvere il problema.

Una fastidiosa pressione dietro gli occhi, le tempie che pulsano o un leggero martellare nella parte alta della testa – non c'è quasi nessuno che non abbia sofferto almeno una volta di mal di testa. Molte persone ricorrono a una compressa, mentre altre aspettano semplicemente che il dolore passi. Molti soggetti colpiti potrebbero risolvere il problema sottoponendosi ad un semplice controllo della vista. Succede spesso, infatti, di soffrire di mal di testa se non si vede bene e si rende necessario un paio di occhiali.

Perché i disturbi visivi possono causare mal di testa?

Perché i disturbi visivi possono causare mal di testa?

È come se il cervello fosse diventato instabile e sbattesse contro il cranio ogni volta che si compie un movimento. Ecco come le persone che soffrono di mal di testa spesso descrivono i loro sintomi. Milioni di persone in tutto il mondo – donne, uomini e bambini – accusano periodicamente un doloroso stordimento, una sensazione di pressione o fitte acute che compromettono la loro concentrazione al lavoro, a scuola e la loro capacità di affrontare lo stress familiare. Trovare un rimedio significa migliorare la qualità della propria vita. La soluzione è spesso più semplice di quanto si creda, poiché di frequente il mal di testa è causato da un disturbo visivo.

 

L'ipermetropia, in particolare, affatica gli occhi e, se non corretta, può causare mal di testa. Spesso si accusano entrambi i sintomi dopo avere letto o utilizzato il computer a lungo. Questo perché, per gli ipermetropi, tenere a fuoco le immagini da vicino per molto tempo è estremamente faticoso. Per cercare di mettere a fuoco correttamente, il cristallino deve "regolare" l'immagine (accomodazione). Il problema principale è che molte persone soffrono di ipermetropia senza saperlo, in quanto i loro occhi riescono, in certa misura, a compensare questo difetto. Il continuo sforzo o affaticamento richiesto dalla messa a fuoco provoca il mal di testa che, spesso, non viene messo in relazione a un problema agli occhi.

 

Una causa del mal di testa meno diffusa, ma ugualmente possibile, può essere uno strabismo latente non diagnosticato. Per vedere nitidamente, le persone affette da strabismo devono sforzare moltissimo gli occhi per tenerli allineati.

 

I tipici sintomi del mal di testa che possono verificarsi a causa di ipermetropia o leggero strabismo compaiono spesso solo dopo qualche tempo, in particolare dopo molte ore di lettura o di lavoro al computer. Se, in queste circostanze, insorgono disturbi come mal di testa, visione doppia o visione temporaneamente sfocata, la causa è probabilmente attribuibile a problemi della vista. Un test approfondito della vista può stabilire se il problema è dovuto a ipermetropia o strabismo.

 

La buona notizia: è che un paio di occhiali, con lenti graduate in base alle esigenze specifiche del soggetto, può correggere l'ipermetropia con ottimi risultati. In questo modo, il mal di testa – se legato a tale disturbo - diventerà presto un ricordo. Anche lo strabismo latente può essere trattato con lenti prismatiche (forma speciale di misurazione dell'occhio per la prescrizione di lenti prismatiche).

Image: © Blend Images - Fotolia.com

Articoli correlati

L’utilizzo degli occhiali sbagliati o condizioni di luce non adeguate possono danneggiare gli occhi?
Luce blu: aspetti positivi e negativi
Allergie agli occhi e rimedi veloci
Massima trasparenza per i portatori di occhiali
Lenti a scurimento automatico per una visione più confortevole, flessibilità e protezione
 

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più

OK