Occhiali, lenti a contatto o chirurgia laser – qual è la scelta giusta?

Circa metà della popolazione ha problemi alla vista. Comunque, non si tratta di difetti irrisolvibili, poiché virtualmente per tutti i problemi alla vista esistono delle soluzioni.

L’occhio è il nostro organo di senso più importante. Anche oggi, la medicina non ha trovato un modo per prevenire il deterioramento naturale della vista. Ma occhiali, lenti a contatto o chirurgia rendono possibile vedere nitidamente a quasi tutti. Tutto quello che c’è da sapere sui vantaggi e gli svantaggi di occhiali, laser e lenti a contatto.

È possibile grazie ai progressi medici e tecnologici. Oggi un ottico o un oculista può aiutare quasi ogni persona con un problema alla vista. Occhiali, lenti a contatto e chirurgia laser sono tutti modi per ottenere una visione precisa. Ciascuna di queste opzioni per correggere difetti della vista presenta specifici vantaggi e svantaggi. Queste informazioni vi aiuteranno a individuare la migliore soluzione:

Occhiali – il classico per ogni occasione, in uso dal 13° secolo

Gli occhiali sono il modo più comune ed efficace per correggere un difetto della vista. Occhiali moderni e personalizzati su misura sono ora disponibili per virtualmente ogni occasione e ogni necessità della vista.

Vantaggi:

Sono facili da indossare, e le moderne lenti e montature rendono gli occhiali davvero comodi. Le lenti di plastica ad alta rifrazione utilizzate oggi riducono anche considerevolmente il peso delle lenti con poteri alti. Le moderne lenti progressive consentono a chi le indossa di vedere bene a tutte le distanze. Le lenti antiriflesso impediscono irritanti riflessi della luce, mentre le lenti a scurimento automatico o fotocromatiche si scuriscono se esposte alla luce ultravioletta. Gli occhiali proteggono gli occhi anche da sporco, polvere e insetti. Esistono occhiali ideali per ogni occasione, compresi occhiali da lavoro per chi passa molto tempo al computer o con il tablet PC, cioè per chi desidera una visione nitida e confortevole soprattutto alle distanze piccole e medie, cosa che può essere personalizzata per quanto necessario. Questo è vero anche per attività che richiedono molto movimento, come lo sport e il divertimento. Design speciali e nuove tecnologie di produzione rendono adesso possibile la produzione di lenti in base alla prescrizione richiesta per voi adatte a montature altamente avvolgenti. Trattamenti speciali innovativi rendono anche le lenti di plastica, solitamente piuttosto delicate, dei durevoli ausili per la visione di precisione.

Svantaggi:

Le lenti per occhiali con alti valori di diottria possono essere spesse e pesanti. Possono appannarsi quando ci si sposta da un ambiente esterno freddo a un interno caldo. Talvolta gli occhiali possono essere scomodi, per esempio quando si è distesi di lato, mentre si guarda la TV o si legge. Per di più, la geometria di alcune lenti per occhiali fa risultare sfocate alcune aree, che possono essere più o meno pronunciate in base alla qualità.

Lenti a contatto – usa e getta o personalizzate

Le piccole e praticamente invisibili lenti a contatto sono la prima alternativa agli occhiali. In particolare le lenti a contatto moderne e personalizzate consentono una correzione precisa di quasi tutti i difetti della vista. Esistono lenti a contatto sia per la miopia, sia per l’ipermetropia. La tecnologia è adesso così avanzata che le lenti a contatto sono disponibili per la presbiopia. Tali funzioni, come le lenti progressive sull’occhio, sono note come lenti a contatto multifocali.

Vantaggi:

Le lenti a contatto provocano solo in misura minima un ingrandimento o riduzione dell’immagine. Anche la visione laterale è nitida e non viene interrotta da un bordo, come può accadere con alcuni occhiali. Le lenti a contatto non si appannano, cosa che può essere un grande vantaggio per certe professioni, come marinai, cuochi, attori e atleti. Inoltre, è possibile correggere facilmente difetti visivi diversi nell’occhio destro e sinistro.

Svantaggi:

Per applicare le lenti a contatto è necessario un certo grado di destrezza manuale. Indossarle troppo a lungo può ostacolare il rifornimento di ossigeno all’occhio, perciò al momento dell’acquisto chiedere al proprio ottico se le lenti a contatto abbiano una buona permeabilità all’ossigeno. Le persone che soffrono di secchezza oculare dovrebbero usare lenti rigide. In generale, la tollerabilità delle lenti a contatto varia molto da un individuo a un altro, alcune persone si abituano a esse rapidamente, mentre altre richiedono più tempo. Le lenti a contatto richiedono più manutenzione degli occhiali. Questo è particolarmente importante perché una manutenzione scorretta e una contaminazione possono provocare infezioni. Con le lenti a contatto multifocali, alcune persone hanno dei problemi a passare dal campo visivo vicino a quello lontano e viceversa o hanno bisogno di maggior tempo per abituarsi.

Chirurgia laser – piccola procedura, grande effetto

Il nuovo metodo di trattamento ReLEx™ smile di Carl Zeiss Meditec rivoluziona i trattamenti laser

Il nuovo metodo di trattamento ReLEx™ smile di Carl Zeiss Meditec rivoluziona i trattamenti laser

La chirurgia laser per la correzione di un difetto alla vista è un’opzione disponibile da circa 20 anni. Esiste una gamma di procedure, quali la Femto-LASIK, la LASIK (cheratomileusi laser in situ), la LASEK (cheratotomia laser subepiteliale) e la PRK (cheratotomia fotorefrattiva) nonché il metodo di trattamento mininvasivo ReLEx smile. I medici decidono quale sia il metodo migliore per ciascun paziente. La Femto-LASIK è considerata la procedura più familiare e all’avanguardia. Un laser a femtosecondi è utilizzato per tagliare dalla cornea una sottile aletta che viene ripiegata di lato. Quindi il laser a eccimeri asporta per ablazione in pochi secondi il tessuto necessario per correggere lo specifico difetto della vista. Nel caso della miopia, la cornea è più liscia, mentre ha una forma più angolata in caso di ipermetropia. Quando la procedura è completata, l’aletta viene ribaltata indietro al suo posto. I pazienti possono vedere di nuovo nitidamente poco dopo l’esecuzione della procedura. Il requisito più importante per una procedura ottimale è il fatto che il medico deve stabilire se la chirurgia laser sia davvero eseguibile o meno. A quel punto la procedura può essere eseguita in modalità day-hospital e di solito richiede solo pochi minuti.

Il nuovo metodo di trattamento ReLEx™ smile di Carl Zeiss Meditec rivoluziona i trattamenti laser

Rispetto a tutti gli altri, il nuovo metodo di trattamento ReLEx smile di Carl Zeiss Meditec è il primo a non richiedere il distacco dell’aletta corneale per correggere il difetto visivo. Questo significa che la procedura è molto meno invasiva per l’occhio. Un laser è utilizzato all’interno della cornea intatta per creare un sottile pezzo di tessuto dalla forma a lente, chiamato lenticolo, che viene poi rimosso da sotto la cornea attraverso un’apertura di dimensione inferiore a 4 millimetri. Questo significa un’area di incisione inferiore dell’80% negli strati superiori della cornea rispetto a prima (nella LASIK) e un trattamento più breve.

Vantaggi:

Dopo l’intervento non sono più necessari occhiali. Le moderne procedure di correzione con laser permettono di correggere anche la presbiopia. La chirurgia laser può essere una buona soluzione per persone con difetti alla vista che non riescono ad abituarsi agli occhiali o non tollerano le lenti a contatto. L’ordine di diottrie, entro il quale i difetti visivi possono essere corretti, dipende dalla procedura utilizzata. Per esempio, la ReLEx smile può di solito correggere miopie fino a meno 10 diottrie. Altri requisiti: l’occhio deve essere completamente formato (in generale, i pazienti dovrebbero avere più di 18 anni), il grado di miopia o ipermetropia (con o senza astigmatismo) non dovrebbe aver subito cambiamento negli ultimi due anni e la cornea deve avere un certo spessore. Con un medico esperto, si tratta di un intervento a basso rischio.

Svantaggi:

La chirurgia laser è una procedura invasiva eseguita su un organo essenzialmente sano. Gli effetti collaterali potenziali e le complicazioni includono una temporanea secchezza oculare. Questi sintomi possono perdurare fino a dodici settimane. Anche se la procedura ha successo, il difetto della vista potrebbe non venire corretto completamente e potrebbe comunque essere necessario indossare gli occhiali. I pazienti con patologie autoimmuni non dovrebbero sottoporsi a chirurgia laser, così come la maggior parte dei diabetici, poiché tale condizione può provocare danni alla cornea. Diffidare delle offerte scontate dall’estero, perché risultano gravemente carenti.

Lenti multifocali impiantabili – assistenza chirurgica per la presbiopia

Un’opzione relativamente nuova per correggere la presbiopia e i difetti visivi è costituita dalle lenti multifocali impiantabili. Mentre prima questi prodotti erano rigidi e non flessibili, i modelli moderni sono estremamente flessibili, possono essere piegati e impiantati nell’occhio attraverso una piccola incisione. Questa procedura richiede solo 10 minuti circa per occhio e può essere eseguita in pochi giorni. Grazie all’anestesia locale è anche completamente indolore. Durante la procedura, la lente multifocale è posta di solito nel sacco capsulare, direttamente dietro alla pupilla, e tenuta in posizione con un supporto di contatto. Una nuova tecnologia ha ottimizzato la strutturazione delle zone di visione a piccola, media e grande distanza, aumentando notevolmente l’acutezza visiva in tutti i campi di distanza e riducendo al minimo i rischi di abbagliamento.

Vantaggi:

La nuova generazione di lenti multifocali è molto ben tollerata e non provoca dolore o fastidio per la sensazione di avere un corpo estraneo nell’occhio. Sono principalmente impiantate in persone che soffrono di cataratta dovuta all’età. Circa 20 milioni di persone in tutto il mondo sono sottoposte ogni anno all’intervento per la cataratta. Gli studi clinici indicano che il 90% dei pazienti non richiede più un aiuto per la vista dopo l’intervento. L’operazione dura per tutta la vita e non è più necessaria una procedura di follow-up, poiché i valori di rifrazione rimangono generalmente stabili. I pazienti possono eseguire qualsiasi attività quotidiana e anche praticare sport.

Svantaggi:

I pazienti che soffrono di certe patologie degenerative dell’occhio non sono idonei a questa procedura. Per un paziente che soffre di questo tipo di anomalie dell’occhio, qualsiasi potenziale operazione di cataratta sarà discusso con il medico oculista durante un consulto.

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più