Lenti progressive – piccoli capolavori

L’ occhiale perfetto è quanto ricerca chi ha problemi di vista.

Per una visione nitida e precisa a tutte le distanze, le lenti progressive forniscono la soluzione ideale. Ma forse non tutti sanno che la lente progressiva è uno dei prodotti più complessi e la sua progettazione, studio e successiva produzione richiede diverse centinaia di ore prima di divenire prodotto finito.

Lenti progressive – piccoli capolavori

Lenti progressive – piccoli capolavori

Lenti progressive – Piccoli capolavoriIn realtà a pensarci bene si può capire quanto sorprendente possa essere il piccolo miracolo tecnologico che consente: da essa ci si aspetta che corregga sia la miopia sia la presbiopia ed, insieme, che consenta all’utilizzatore di godere di una visione perfetta in tutte le aree di visione. Certamente non è un’impresa facile. Per consentire una migliore visione del vicino, il potere della lente deve aumentare.

 

Di conseguenza, le lenti progressive riportano un potere positivo nella parte inferiore, un potere negativo in quella superiore per consentire la visione del lontano ed un’area di transizione più o meno ampia a seconda del modello scelto. Unica area di aberrazione (= visione non nitida) si trova nella zona laterale, normalmente in basso. L’ampiezza di queste aberrazioni fa la differenza fra una lente di qualità premium e una tradizionale. Tanto minori sono le aberrazioni laterali, tanto maggiore è la qualità della lente e la sua costruzione individuale in base ai requisiti del singolo portatore.

I parametri di design utilizzati rendono le lenti progressive ZEISS uniche e capaci di minimizzare queste distorsioni, consentendo una visione confortevole in qualunque direzione di sguardo.

Una regola generale: tanto più una lente è costruita in base ai parametri individuali, migliore saranno le performance visive. In fase di costruzione della lente, Carl Zeiss Vision tiene in considerazione i valori individuali del portatore sin dall’inizio del processo di produzione.

Le differenze tra questo tipo di lente – individuale - e una lente progressiva tradizionale sono notevoli: l’adattamento è sicuramente più veloce e non sarà necessario muovere la testa in ogni direzione per trovare il giusto equilibrio e  una visione naturale ad ogni distanza. Con le lenti progressive diventa naturale leggere, ma anche guidare o lavorare al pc. 

Gamma di lenti progressive

 

  1. Lenti progressive tradizionali: il design di questa tipologia di lente offre un campo visivo più limitato se paragonato alle soluzioni più   moderne. Come risultato, il comfort visivo è ridotto e i periodi di adattamento generalmente sono più lunghi.
  2. Lenti progressive universali: i campi visivi sono ampi e soddisfacenti. Questo significa che gli utenti godranno di un elevato comfort visivo e indossare questi occhiali sarà automaticamente più piacevole.
  3. Lenti progressive individuali: sono paragonabili ad un perfetto abito creato su misura, ogni singolo punto della superficie è progettato per adattarsi alle singole esigenze, offrire il massimo campo visivo possibile e un comfort istantaneo.

 

Per realizzare questo genere di prodotto, ZEISS utilizza i cosiddetti processi di produzione “free form”. Per comprendere meglio: le lenti progressive tradizionali collocano l’area di visione del vicino in un punto ben determinato e fisso della superficie frontale, e lavorano la superficie interna della lente per ottenere il potere diottrico per lontano. Questa rigidità costituisce un ostacolo difficilmente superabile quando si cerca il perfetto adattamento occhio e lente.

Il metodo di produzione “free form” consente la lavorazione di tutta la superficie della lente punto per punto sia frontalmente, sia nella parete interna, al fine di ottenere i poteri correttivi e campi visivi necessari specifici per il singolo occhio. Ecco perché la lente si adatta perfettamente alle esigenze del cliente e può riportare anche, su richiesta, una micro incisione semivisibile con la sigla del portatore.

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più