Back To Top

Cerca il Centro Ottico ZEISS più vicino a te

Categoria

All’ultima moda: le lenti per occhiali colorate

Tanti colori per interpretare al meglio il proprio modo di essere.

Le lenti colorate o sfumate sono sul mercato ormai da molto tempo. Sono le tendenze della moda a guidare questo prodotto, e la tavolozza di colori disponibili comprende uno spettro notevole. Questo articolo fornisce alcune idee su come orientarsi nella giungla delle lenti colorate , facendo anche la scelta migliore per i propri  occhi, in particolare quando si tratta di protezione dai raggi UV.

All’ultima moda: le lenti per occhiali colorate

Tanti colori per interpretare al meglio il proprio modo di essere.

Oltre a scegliere la montatura preferita, è possibile anche personalizzare gli occhiali aggiungendovi delle lenti colorate. Dopotutto, un paio di occhiali è anche un accessorio alla moda che sottolinea lo stile personale di chi lo indossa per avere un bell'aspetto e una visione eccellente, insieme! Carl Zeiss colora le vostre lenti con i colori all'ultima moda – un solo colore o due colori – o con tonalità sfumate. Prima di scegliere è bene consultare il proprio ottico optometrista, per determinare le colorazioni più opportune per i diversi momenti della giornata (uso quotidiano, uso durante le attività sportive o alla guida).

 

Presso il Centro Ottico è possibile prendere visione dell’ampia varietà di colori standard nelle diverse tonalità. È anche possibile far colorare le lenti in base al proprio gusto, portando con sé un campione di colore nella tonalità preferita.

 

Gli effetti filtranti delle lenti leggermente sfumate rendono meno fastidiosa per gli occhi la luce degli ambienti illuminati artificialmente, e danno la possibilità di interpretare la propria personalità anche all’interno di ambienti chiusi.

Alcuni suggerimenti per la scelta delle lenti colorate:

Quando si scelgono delle tonalità di colore per le proprie lenti, meno può certamente essere di più. Se si desidera indossare spesso le lenti colorate, la sfumatura deve essere minima, in modo che le persone con cui si interagisce possano vedere chiaramente gli  occhi. Quando si sceglie il colore, le donne dovrebbero privilegiare il loro abituale trucco per gli occhi e selezionare una tonalità che gli si abbina. Si tenga conto anche dell'abbigliamento che si indossa di più. L'ottico sarà allora in grado di presentare, dalla sua collezione, una selezione di colori per gli occhiali che meglio si adattano.

Le tendenze moda preferiscono soprattutto le tonalità di giallo, rosa o blu. Tuttavia, se si usano gli occhiali come occhiali da sole, è meglio fare la scelta con la massima cura, perché non tutte le lenti forniscono una protezione adeguata dal sole, e soprattutto dai raggi UV. Alcune potrebbero perfino essere dannose. Ogni volta che si indossano gli occhiali da sole, le pupille si espandono completamente e pertanto non sono così protette. E’ bene assicurarsi di scegliere occhiali che filtrano i raggi UV: degli occhiali che riducono la luce oltre il 30% forniscono una protezione solare del 100 % contro i raggi UV. Importante: il colore e l'intensità della colorazione non indicano il livello di protezione UV, l'unico indicatore affidabile è l'etichettatura CE. Di regola, tutti gli occhiali da sole venduti presso i Centri Ottici sono certificati CE e pertanto compatibili con la protezione UV.

A parte la protezione contro i raggi UV, va prestata attenzione a un secondo fattore di protezione. Entro lo spettro solare, la luce blu causa i danni più gravi agli occhi. Il blu attacca l'occhio nel punto di origine del suo potere visivo più nitido. Inoltre, può creare una luce diffusa, che riduce il livello di contrasto. Dei buoni occhiali da sole devono fornire una buona protezione contro i raggi UV e contro la luce blu.

In caso di dubbi sugli occhiali che si indossano ora, l’ottico di fiducia può aiutare misurandone la protezione UV e i livelli di penetrazione della luce blu.Egli può anche controllare la qualità visuale degli occhiali sul posto. Già da casa è possibile una prima prova: è sufficiente sollevare gli occhiali lungo una linea dritta e orizzontale e muoverli avanti e indietro. Se gli occhiali da sole sono di buona qualità, la linea non dovrebbe essere distorta. Tuttavia, questa prova funziona solo con occhiali da sole con lenti non da vista.

Come'è possibile che delle lenti in materiale plastico siano più colorate delle lenti in materiale minerale?
Le lenti in materiale minerale, cioè le lenti di vetro, vengono tinte vaporizzando su di esse gli strati assorbenti. Questi sottili strati sono costituiti da metallo o composti di biossidi metallici e possono essere vaporizzati solamente a valori specifici di alta temperatura. Essi possiedono anche un'alta refrattività naturale e il loro grado di riflettenza aumenta. Di conseguenza, gli strati vengono vaporizzati in fasi consecutive per mantenere le necessarie proprietà del vetro. Per questo motivo, le lenti minerali sono disponibili in tonalità blu dai diversi livelli di assorbimento, e come caratteristica standard hanno sempre un rivestimento antiriflesso color oro sulla parte posteriore.

La colorazione delle lenti in materiale plastico  si ottiene per immersione nelle soluzioni coloranti. Di conseguenza, queste lenti possono essere tinte praticamente di qualsiasi colore.

Articoli correlati

Luce blu: aspetti positivi e negativi
Quali sono i vantaggi di un paio di occhiali dedicati?
Lenti per gli sport acquatici
Lenti a scurimento automatico per una visione più confortevole, flessibilità e protezione
Vedere il mondo a colori!
 

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più

OK