Back To Top

Cerca il Centro Ottico ZEISS più vicino a te

Categoria

Lenti a contatto o occhiali?

In entrambi i casi una buona scelta, sulla quale prevale il gusto e, in ogni caso, la salute degli occhi

Ci sono momenti quando si bacia qualcuno, si gioca a palla o si fa sport, in cui l’occhiale potrebbe essere d'impaccio, le lenti possono appannarsi e guastare così un  piacevole momento. Sono queste le ragioni che spingono molte persone affette da miopia o presbiopia a optare per le lenti a contatto. Talmente piccole da essere quasi invisibili, sono addirittura in grado di correggere molti casi gravi di ametropia. Anche gli argomenti a favore degli occhiali sono molti, tanto che a volte non se ne può fare a meno.

Lenti a contatto o occhiali?

Gli occhiali, ad esempio, sono indicati soprattutto per coloro che ricorrono ad un ausilio visivo solo per leggere o durante la guida. Sono comodi da mettere e togliere, non richiedono una manutenzione complessa o costi supplementari. Inoltre, le lenti a contatto non sono in grado di correggere alcuni deficit visivi, quali, ad esempio, determinate forme di strabismo o anomalie della visione binoculare. Le lenti a contatto possono rivelarsi anche non compatibili in alcuni casi di diabete o di “occhi secchi”. In tutti questi casi, l'unica soluzione è data dalle lenti per occhiali. Ad eccezione dei casi qui menzionati, le lenti a contatto sono un'alternativa valida per quasi tutti gli occhi. Se ne apprezzano i pregi in particolare nello sport e nel tempo libero. Le lenti a contatto, infatti, non si appannano o scivolano via, consentono un campo di visione illimitato e non alterano l'aspetto naturale degli occhi e del viso di chi le porta. E, a volte, sono anche delle ragioni di carattere medico, e non meramente estetico, che ci fanno propendere per le lenti a contatto; basti pensare ad una curvatura irregolare della cornea, correggibile solo con lenti a contatto adeguatamente regolate. Oltretutto, le soluzioni innovative (sistemi di lenti speciali ZEISS) consentono l'utilizzo di lenti a contatto per difetti visivi molto particolari.

I due tipi di lenti a contatto

Soft contact lenses

In linea di massima esistono due tipi di lenti a contatto: le lenti rigide gas permeabili (dette comunemente “rigide”) e le lenti morbide.

 

Le lenti a contatto morbide sono quelle attualmente più diffuse. L'elevato contenuto d'acqua e l'ottimale permeabilità all'ossigeno le rendono appena percettibili. Il risultato: adattabilità eccellente, spontaneità e comfort prolungato per chi le porta, dalla mattina alla sera e per ogni occasione. Le lenti a contatto morbide ZEISS sono disponibili nel formato a ricambio giornaliero o mensile. Le  lenti a contatto ZEISS sono sinonimo di eccezionale acuità visiva, perché consentono una visione perfetta e completa fino al bordo della lente, e di praticità nel metterle e toglierle. Il loro vasto assortimento ne fa la soluzione ottimale e su misura per l'occhio. Per chi ama cambiare il look, sono anche disponibili nei modelli monocolore e a tre colori.

Le lenti a contatto rigide

Le lenti a contatto rigide gas permeabili, dette comunemente “rigide”, pur richiedendo tempi di adattamento più lunghi, sono più robuste, comportano una minore manutenzione e costituiscono a volte l'unica alternativa possibile per correggere determinate patologie. Sono caratterizzate dalla migliore tolleranza a lungo termine, grazie ad un'estrema resistenza nei confronti degli accumuli di deposito e al massimo grado di permeabilità all'ossigeno. Possono, infatti, essere portate senza problemi per anni se non si altera il grado di difetto visivo. Questa regola vale per entrambe le opzioni: sono indispensabili un adattamento e trattamento adeguati. Prima dell'acquisto, le lenti a contatto devono essere portate a titolo di prova e soggette ad eventuali rettifiche. In merito all'igiene richiedono infatti più cura di quella prevista dall'uso di lenti e montature. Quando si utilizzano le lenti a contatto, è importante quindi una pulizia accurata delle mani, delle lenti e della rispettiva custodia (attenersi scrupolosamente alle istruzioni per l'uso del produttore!) Si raccomandano, inoltre, visite di controllo periodiche presso l'ottico di fiducia, una volta all'anno per le lenti a contatto rigide gas permeabili e ogni sei mesi per le lenti morbide.   Dunque qual è la scelta migliore? La soluzione ideale è quella di acquistare le lenti a contatto a completamento degli occhiali. In questo modo, si ha sempre un'alternativa a portata di mano e si può optare per l'ausilio più adatto a seconda delle situazione, come ad esempio gli occhiali per l'ufficio e le lenti a contatto per il tempo libero.

Articoli correlati

La definizione delle proprie lenti ZEISS personalizzate
L’utilizzo degli occhiali sbagliati o condizioni di luce non adeguate possono danneggiare gli occhi?
Di quanti occhiali avete bisogno?
Migliore visione con un nuovo paio di occhiali.
Solo i vostri occhiali possono farlo!
 

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più

OK