Come sorridono i nostri occhi?

Sia che portiamo o meno gli occhiali, i nostri occhi sono un fattore importante di comunicazione. Ecco i nostri 3 migliori suggerimenti su come i portatori di occhiali possono sorridere con gli occhi!

Ridere fa bene alla salute perchè per una bella risata utilizziamo circa 100 muscoli facciali e del corpo. Il contatto visivo e uno sguardo sorridente facilitano quindi la comunicazione con altre persone. Ma come possiamo fare in modo che i nostri occhi possano presentarsi al meglio? Come possono aiutare le lenti per occhiali quando sorridiamo?

Come sorridono i nostri occhi?

Sia che portiamo o meno gli occhiali, i nostri occhi sono un fattore importante di comunicazione. Ecco i nostri 3 migliori suggerimenti su come i portatori di occhiali possono sorridere con gli occhi!

La sguardo è uno dei nostri più importanti mezzi di comunicazione. I nostri occhi riflettono i sentimenti che proviamo nei confronti del nostro interlocutore; se questa persona ci piace o meno. Questo avviene in modo estremamente rapido, e in buona parte coinvolge anche la percezione inconscia. Nelle nostre conversazioni, il contatto visivo è il ponte e che ci facilita l'azione di trasmettere informazioni.

 

In molte situazioni quotidiane, come sul posto di lavoro o quando si conoscono nuove persone, è molto importante avere un aspetto piacevole e spontaneo. Desideriamo creare un'atmosfera piacevole per la nostra conversazione. E i nostri occhi svolgono un ruolo importante. Se riusciamo ad avere uno sguardo sorridente e rilassato, questo ci permetterà di superare qualsiasi disagio. Tuttavia, ciò non significa che sia semplice, soprattutto nella situazioni di stress. E’ possibile però esercitarsi: prima cosa bisogna dimenticarsi almeno per poco tempo, dello stress e dei problemi e concentrarsi sul sorriso dei propri occhi. I trainer di comunicazione consigliano di provare questo esercizio davanti a uno specchio.

Gli occhi sorridono in modo sincero

Ogni sorriso è veramente sincero? Il ricercatore americano Paul Ekman ha condotto uno studio sul modo in cui le persone sorridono. Ha osservato quali muscoli facciali sono attivi e in quali dei 19 tipi di sorriso che ha distinto, essi vengono attivati. Solo in una di queste 19 espressioni facciali la risata è veramente sincera e non è solo dovuta a gentilezza, imbarazzo o, ancora, dall'ansia. Il muscolo orbicularis oculi è l'attore principale nella risata genuina. Esso ci fa unire gli occhi ed è la causa delle piccole rughe agli angoli degli occhi. Ekman diede un nome speciale a questo tipo di sorriso: il sorriso Duchenne, dal nome del neurologo Guillaume Duchenne che per primo esaminò questo muscolo nel 1862. Perchè non cercare di usarlo più spesso?

Cosa significa tutto questo per coloro che portano gli occhiali?

Le persone possono leggere in modo istintivo sul nostro viso le nostre vere sensazioni. Un sorriso piacevole non è solo dovuto alla posizione degli angoli della bocca, ma piuttosto dai nostri occhi. Inoltre, è solo guardando gli occhi che il nostro interlocutore può discernere se la nostra risata è sincera e se siamo felici.

In quanto portatore di occhiali, questo rappresenta un problema, in quanto i nostri vecchi amici, gli occhiali, si frappongono al contatto visivo.

Ecco i 3 migliori suggerimenti su come i portatori di occhiali possono sorridere con gli occhi:

1. Occhiali con trattamenti anti-riflesso per una maggiore nitidezza dello sguardo

Le nostre lenti hanno un'importanza decisiva per il nostro sorriso e non solo per l'estetica della montatura. L’interlocutore deve poterci guardare negli occhi nel modo più chiaro possibile. Ad esempio le lenti non devono avere uno spiacevole effetto riflettente. Il nostro suggerimento: un trattamento ad alte performance. Esso è molto importante se desideriamo mostrare il nostro sguardo nel modo più naturale possibile alla persona con la quale stiamo interagendo.


2. Lenti sottili per un aspetto eccellente

In caso di diottrie elevate, le lenti possono modificare in modo significativo l'aspetto degli occhi. Maggiore è il disturbo visivo, più spesse e pesanti sono le lenti di cui si ha bisogno. Le persone affette da presbiopia e che utilizzano lenti positive, potrebbero avere lenti spesse e convesse. Questo fa risultare gli occhi più grandi di quel che sono. Le persone affette da miopia invece utilizzano lenti negative e i loro occhi possono sembrare più piccoli. Entrambi questi effetti possono costituire uno svantaggio per la persona che porta gli occhiali. E quindi il loro sorriso può non apparire così naturale come lo è in realtà. Il nostro suggerimento: lenti in materiale plastico ad alto indice con design ottimizzato per rendere le lenti per occhiali sottili, leggere e comode. Questo evita effetti indesiderati e la dimensione degli occhi può apparire più naturale a chi la guarda.

3. Gli occhiali da sole sono un vero e proprio killer della comunicazione:

Sicuramente sono accessori belli e alla moda e costituiscono un modo piacevole ed efficace per non essere abbagliati dalla luce solare. Tutti sanno che gli occhiali da sole sono un modo importante per noi di proteggere gli occhi dai forti raggi del sole. Tuttavia hanno un effetto negativo e smorzante sulla comunicazione, soprattutto se si tratta di una conversazione importante. Infatti il nostro interlocutore non ha la possibilità di carpire i segnali decisivi che derivano dal contatto visivo e dall'espressione del nostro viso. La nostra controparte potrebbe così trovare la situazione spiacevole. Il nostro suggerimento: nel caso di conversazioni importanti è sollevare elegantemente gli occhiali sulla fronte o riporli nella loro custodia.

E se non si hanno con sé i "soliti" occhiali? In questo caso, abbiamo qualcosa un suggerimento. A coloro che devono sempre indossare i propri ausili visivi, ma che non desiderano portare sempre con sè due paia di occhiali, consigliamo le lenti a scurimento automatico come le nuove ZEISS PhotoFusion. Le lenti per occhiali si schiariscono e si scuriscono (e viceversa) ancora più rapidamente.

Ridere è la reazione più naturale del nostro corpo. Non solo nelle situazioni divertenti, ma anche per esprimere un senso di sollievo dopo aver risolto un problema o come meccanismo molto efficace di autodifesa in caso di conflitto. Ridere ci fa semplicemente bene!

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più