Le macchine di misura multisensore velocizzano il controllo della campionatura iniziale alla KRAMSKI

Andare in produzione

Le competenze di chi produce parti complesse ibride in metallo e plastica devono andare oltre la semplice lavorazione di questi due materiali. Per questo sistema produttivo da diversi milioni di euro è inoltre di fondamentale importanza avviare rapidamente l'operatività. L'azienda tedesca KRAMSKI produce parti ibride e perforate, e a tal fine utilizza macchine di misura multisensore ZEISS.

La sfida: Passare rapidamente dal prototipo alla produzione in volume

Alla KRAMSKI non è raro misurare oltre 100 campioni iniziali prima che gli strumenti siano regolati al punto da permettere l'avvio della produzione in volume. L'obiettivo è assicurare la qualità delle caratteristiche di ogni parte, che possono essere anche 500. E quando i primi campioni sono disponibili, il tempo inizia a correre per i tecnici del reparto misurazioni. Secondo Mathias Schlegel, team leader del reparto Measuring Technology, "da quel momento i risultati sicuri vanno forniti molto velocemente". Dopo tutto il tempo è denaro. Quanto prima sono disponibili i risultati, tanto prima gli specialisti della strumentazione possono sapere se devono apportare modifiche e a cosa, e tanto prima la produzione può avviare sistemi produttivi che valgono diversi milioni di dollari.

La soluzione: La macchina di misura multisensore O-INSPECT 442 di ZEISS

Per completare queste misurazioni in un tempo così breve Schlegel e il suo team si affidano a due macchine di misura multisensore O-INSPECT 442 di ZEISS, che permettono di misurare molto rapidamente su una sola macchina sia per contatto che otticamente. "Oggi risparmiamo moltissimo tempo, perché possiamo creare i programmi di misura offline". Ciò non era possibile con le nostre macchine di misura precedenti", spiega il team leader.

Il vantaggio: risparmio di tempo prezioso

La programmazione offline è vantaggiosa per diversi motivi. Prima di tutto perché la macchina di misura non rimane bloccata durante la programmazione e può essere utilizzata per altri compiti. Grazie al software di misura CALYPSO di ZEISS è inoltre possibile creare il programma direttamente in ambiente CAD: ciò significa che i programmi di misura vengono generati prima di avere a disposizione la parte da misurare. Un altro vantaggio della macchina di misura: sulla base di un programma prototipo con diverse centinaia di caratteristiche, i tecnici delle misurazioni possono generare con relativa facilità un programma di misure in serie con 100 o 150 caratteristiche per il campionamento casuale. Basta che selezionino le caratteristiche desiderate e la macchina calcola automaticamente i percorsi di misura, facendo risparmiare ulteriore tempo alla KRAMSKI. Come dice Schlegel: "Nessuna delle altre macchine che abbiamo preso in considerazione era in grado di fare ciò".

Breve profilo

La competenza primaria del gruppo KRAMSKI riguarda lo sviluppo e la produzione di parti ibride e perforate tecnologicamente avanzate. L'azienda a gestione famigliare produce ogni anno 2,5 miliardi di parti nella sua sede principale a Pforzheim, in Germania, e nelle sue consociate in Sri Lanka, Stati Uniti e India. La maggior parte di esse, così come buona parte della strumentazione, è sviluppata internamente dai circa 700 dipendenti dell'azienda. I clienti dell'azienda appartengono a un'ampia gamma di industrie, incluse quella automobilistica, elettronica e delle telecomunicazione, oltre ai settori della tecnologia medica, dell'energia solare e dei beni di consumo.

Su questo sito Web utilizziamo cookie. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati dai siti Web sul computer dell’utente. Ampiamente utilizzati, i cookie sono strumenti di ausilio per migliorare le pagine e rappresentarle in maniera ottimizzata. Consultando le nostre pagine l’utente acconsente al loro impiego. Di più